Camminata alla Torre di Visione dove la vista è spettacolare

torre di visione
Rate this post

Una camminata che porta ad un punto panoramico spettacolare sulla Val di Non e sulla Piana Rotaliana. La Torre di Visione deve essere la tua prossima conquista!

Un grazie speciale a Caterina Lavieri, senza il cui contributo non avremmo potuto realizzare questo articolo. Tutte le foto sono di Caterina, clicca qui per vedere la sua gallery.

Una passeggiata davvero bella e non troppo impegnativa vi porterà da Vigo di Ton ai punti panoramici della Torre di Visione. Siamo in bassa Val di Non, e questa è una delle camminate che proprio non potete perdervi in questa zona. Scegliete una giornata limpida e lo spettacolo è garantito!

È un percorso fattibile anche con i bambini, bellissimo da percorrere in tutte le stagioni.

Guarda qui: Torre di Visione in autunno

torre di visione in autunno
by Caterina Lavieri

Dove si trova la Torre di Visione

La Torre di Visione è un punto panoramico che si trova tra Val di Non e Piana Rotaliana, a 660 metri di altitudine, proprio sopra il passaggio della Rocchetta. Si raggiunge a piedi da Vigo di Ton.

torre di visione belvedere val di non
by Caterina Lavieri

Un punto strategico, dove passava molto probabilmente l’antica strada romana, prima che fosse costruito il ponte proprio alla Rocchetta e che quel tratto di fondovalle diventasse percorribile. Già dal nome si intuisce l’ottima posizione come punto panoramico, quindi utile a controllare strade e passaggi.

Oggi qui si trovano due bellissimi belvedere, uno sulla Val di Non e sulla Piana Rotaliana, e anche panche e tavoli per fare un picnic. Insomma, la Torre di Visione è diventata la meta perfetta per una bellissima e facile camminata, che non devi perderti!

orso percorso torre di visione
by Caterina Lavieri

La camminata da Vigo di Ton alla Torre di Visione

Il percorso principale che porta alla Torre di Visione parte da Vigo di Ton, è segnalato come uno dei Percorsi d’Anaunia quindi non ci si può sbagliare (percorso n. 1). Il sentiero si imbocca sulla strada che porta verso il campo sportivo (via Valle), poco dopo l’incrocio con via al Doss, vedrete le indicazioni.

Si può arrivare qui in macchina, ci sono 3 o 4 parcheggi. Se non doveste trovare posto, potete lasciare la macchina in paese e fare questo tratto a piedi sulla strada asfaltata (via Valle).

percorso torre di visione autunno
by Caterina Lavieri

Da qui si imbocca sulla destra la sterrata segnalata (percorso n. 1 Torre di Visione) che attraversa subito il torrente Rinassico. Il percorso è davvero piacevole, su una strada ampia e comoda nel bosco, e in leggero saliscendi.

Dopo il primo tratto tra gli alberi si cammina poi appena sopra i meleti, con stupendi scorci sul paese. Si arriva quindi in un piccolo avvallamento con un antico ponte, e si passa vicino al Maso della Pozza. Dopo poco si incrocia il sentiero 516 che sale verso malga Bodrina, e ancora dopo un breve tratto, lo stesso sentiero che arriva da Masi di Vigo (vedi paragrafo successivo).

vista su vigo di ton
by Caterina Lavieri

Ma si continua sempre dritti, senza imboccare nessun bivio, seguendo il sentiero che è anche segnalato come 516A. Da questo punto inizia la “vera” salita, che comunque non è molto impegnativa, sono infatti in tutto circa 150 metri di dislivello.

Si sale in questo bellissimo bosco di faggi, che in autunno sono uno spettacolo, fino a raggiungere un punto panoramico con area picnic. Da qui, si scende verso una piccola sella, dove troverete il sentiero 516B che scende ripido verso la Rocchetta.

torre di visione
by Caterina Lavieri

Dovete invece seguire l’indicazione per la Torre di Visione, che è davvero vicina. Si sale nuovamente, per pochi metri, ed eccoci arrivati!

Troverete subito il primo punto panoramico che si apre su tutta la Val di Non, mentre poco più in là, quello sulla Piana Rotaliana. Potrete scegliere la vista che vi piace di più, noi non sappiamo deciderci!

Il rientro si fa sullo stesso percorso.

belvedere piana rotaliana
vista sulla Piana Rotaliana – by Caterina Lavieri
punto panoramico torre di visione val di non
vista sulla Val di Non – by Caterina Lavieri

Percorso in breve

  • PARTENZA: Vigo di Ton, parcheggio sulla strada che va verso il campo sportivo (490 m circa)
  • ARRIVO: Torre di Visione (661 m)
  • LUNGHEZZA: 4,4 km circa solo andata
  • DISLIVELLO IN SALITA: 250 m circa – ci sono saliscendi lungo il percorso, saranno in discesa al ritorno
  • TEMPI ANDATA: 1 ora e 45/ 2 ore, solo andata – il tempo di percorrenza può variare a seconda del passo e delle soste
  • RITORNO: si fa sullo stesso percorsoil tempo di percorrenza per la discesa è di solito inferiore
  • SENTIERI: sentiero segnalato Torre di Visione, Percorsi d’Anaunia n. 1, poi anche 516A
  • Non è un sentiero percorribile con il passeggino
  • C’è una variante più breve da Masi di Vigo

Variante più breve da Masi di Vigo

Se volete accorciare il percorso, è possibile partire da Masi di Vigo, precisamente dal parcheggio vicino alla chiesa (qui sulla mappa). Ma attenzione, il percorso è sì più breve, ma tutto in salita.

Si imbocca la strada sterrata segnalata, n. 516 verso la Bodrina, e dopo due tornanti incrocerete il sentiero che arriva da Vigo di Ton. Qui svoltate a destra seguendo il sentiero segnalato 516A.

Da qui il percorso è lo stesso descritto sopra, vi porterà in poco tempo fino ai punti panoramici della Torre di Visione.

Questa variante è un percorso di circa 2 km che supera 250 m di dislivello in salita. Si percorre in circa 50 minuti/1 ora, a seconda del passo. Il ritorno si fa sullo stesso percorso.

sentiero torre di visione val di non
by Caterina Lavieri

Percorso che sale dalla Rocchetta

La terza variante è quella che sale ripida dalla Rocchetta. Si parte dal parcheggio della Rocchetta (qui in mappa) e si va verso la vecchia strada, oggi chiusa. Qui subito sulla sinistra si trovano le indicazioni del sentiero 516B che sale tra gli alberi.

Questo percorso è il più impegnativo, la salita infatti è notevole. Sono circa 400 m di dislivello per soli 1,5 km di lunghezza. Il sentiero è ripido e esposto ma non presenta particolari difficoltà. Se siete con i bambini però vi consigliamo di preferire senza dubbio il sentiero da Vigo di Ton.

piana rotaliana
by Caterina Lavieri

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...