Il vino Groppello della Val di Non. Storia di una passione di famiglia

groppello di revò-val di non
Il vino Groppello della Val di Non. Storia di una passione di famiglia
5 (100%) 13 votes

Tra le cose da scoprire in Val di Non ci sono i prodotti dell’enogastronomia e vi assicuriamo che ne vale davvero la pena. Per esempio il vino Groppello, un incontro che decisamente dovreste concedervi.

Non confondetelo con altri vini con lo stesso nome, con il Groppello di Riva del Garda per esempio.  Il Groppello di Revò è una varietà di vitigno autoctono che ha ottenuto il riconoscimento dell’Indicazione Geografica Tipica.
Pare che questa coltura autoctona fosse presente in valle già alla fine del XVI secolo, ma in tempi recenti, con la coltivazione intensiva del melo, rischiava di scomparire.

groppello di revò-val di non

 

Vino Groppello, una storia di passione

Ecco che nella storia del Groppello della Val di Non interviene il fattore passione, passione e amore per la propria terra, i suoi prodotti e la sua tradizione. Così, un gruppo di 5 famiglie della zona della terza sponda (Cagnò, Revò, Romallo e Cloz) si rimbocca le maniche e decide di crederci ancora impegnandosi a coltivare alcuni terreni sulle sponde del lago di Santa Giustina con il vitigno del Groppello.

groppello-di-revò

Del resto, per secoli quella delle viti è stata la coltivazione principale della Val di Non, di fatto, proprio a Revò venne fondata una delle prime cantine sociali nel 1893, a testimonianza della vocazione vitivinicola della zona.

Il Groppello è anche un vino chiacchierato, ognuno in merito dice la sua. Qualcuno l’ha definito un vino difficile e un po’ sgraziato, anzi, vertiginoso che però, forse grazie a queste sue caratteristiche trova il suo punto di forza. Per altri è un buon vino, onesto e sincero che si porta dentro tutta la sua storia di recupero e rivalutazione delle antiche vigne in Val di Non.

Non potete venire in val di Non e non assaggiare questo vino, un rosso che si accompagna benissimo ai piatti tipici della zona, ai tortei da patate, per esempio ma anche agli strangolapreti, e a tutti piatti con la polenta.

groppello di revò-val di non

 

Prova il vino Groppello in Cantina

Tra le aziende locali da visitare, se volete rendere l’esperienza più intensa, vi segnaliamo la piccola cantina Laste Rosse a Romallo.

Silvia e Pietro proprietari della cantina hanno molto da offrire sia dal punto di vista dell’esperienza, visto che organizzano serate, wine trekking, degustazioni di vario tipo che dal punto di vista del racconto sul loro meraviglioso vino, ma anche sugli altri prodotti della cantina, per esempio, la grappa di Groppello e lo spumante di Groppello.

groppello di revò-cantina lasterosse

 

 

 

Credits: per l’immagine di copertina, la prima e terza immagine del testo Michele Arnoldo, per la seconda immagine Valentina Agosti, per l’ultima immagine I Love Val di Non.

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...