Come fare i tortei da peri e vivere felici

tortei da peri-ricetta tradizionale val di non
Come fare i tortei da peri e vivere felici
5 (100%) 10 votes

Nella cucina della nonna nonesa ci sono sempre delle chicche di gusto realizzate in modo estremamente semplice ma di una bontà commovente. Oggi vi raccontiamo i tortei da peri.

La ricetta è, come dicevamo, estremamente semplice come semplici sono gli ingredienti, è una di quelle cose buone in maniera disarmante, che ti fa felice e che rende questo periodo dell’anno, con l’arrivo dei primi freddi, un periodo migliore.

La particolarità del tortel da peri è che si tratta di una pietanza dolce che però non è considerata un dolce da fine pasto ma che, quando si fa, sostituisce il pasto vero e proprio.

Vista la sua particolarità non è un piatto per il quale è previsto un contorno, per la nonna Maria è un secondo piatto da cena, dopo un passato di verdura per esempio, arriva il tortel da peri fatto con le pere Bona Luigia raccolte in questo periodo.

Con i famosi tortei da patate, il tortel da peri però non c’entra nulla. Sì, perché mentre il tortel da patate è un vero e proprio protagonista del pasto e sta bene con tutti i contorni, il tortel da peri è invece protagonista a sè, per esempio di una semplice ma buona cena autunnale.

tortei da peri-ricetta

 

Ingredienti per tortei da peri

Per un tortel

  • 3 pere mature medie Bona Luigia o Williams
  • mezzo bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 70 gr farina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di zucchero

 

Guarda il video della ricetta!

 

Come preparare i tortei da peri

Mettete la farina, l’uovo e il sale in una ciotola e mescolando, aggiungete a poco a poco il latte fino ad ottenere una pastella piuttosto liquida e senza grumi. Sbucciate le pere e con una mandolina affettatele nell’impasto, mescolate ancora in modo che le fettine di pera siano ben incorporate nella pastella.

Mettete un filo d’olio in una padella antiaderente di misura media, versate il composto e lasciate cuocere per due minuti circa per parte. Servite caldo con una spolverata di zucchero semolato.

 

 

Credits: per tutte le immagini I Love Val di Non

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...