Quando è meglio non andare da soli in montagna

Quando è meglio non andare da soli in montagna
5 (100%) 2 vote[s]

Andare in montagna da soli può essere un’esperienza davvero emozionante e bella, ma ci sono delle ragione precise per cui si dice “meglio non andare mai da soli in montagna”.

Probabilmente è una di quelle cose che hai sempre sentito dire, forse ti sembra anche una cosa ovvia, un detto comune al quale non hai mai posto molta attenzione. Ma se hai cominciato a valutare l’idea di escursioni in solitaria è bene che valuti bene l’idea.

Senza dubbio, prima di tutto vanno considerati gli aspetti legati alla tua esperienza.

Andare in montagna da soli NON è per persone che ne hanno poca o nessuna conoscenza. Non è una buona decisione nemmeno per chi è caratterialmente troppo spavaldo e impulsivo; serve lucidità e capacità di saper rinunciare nel caso sia necessario.

Di recente ci è capitato che durante un’escursione con una guida sentissimo chiedere aiuto, una delle guide ha rintracciato (seguendo le grida) un ragazzo che si era perso durante un’escursione in solitaria ed era stato preso da una sorta di attacco di panico che gli impediva di fare qualsiasi cosa. Per la guida stessa, che si è preoccupata di farlo bere e mangiare nonché di rassicurarlo è stato difficile riuscire a convincerlo a muoversi per uscire da quella situazione.

Quest’esperienza ci ha fatto molto riflettere sul fatto che spesso le persone tendono a sottovalutare il pericolo o le problematiche che si possono incontrare avventurandosi da soli in montagna.

quando non andare da soli in montagna

Cosa comporta andare da soli in montagna?

Detto questo, vogliamo cercare di farti considerare cosa comporta decidere di affrontare un’escursione in montagna da solo.

Andare da soli in montagna significa che devi e puoi contare solo su te stesso in tutto. Se non sei abbastanza preparato, se non sai leggere una cartina o non sai orientarti non ci sarà nessuno che potrà darti indicazioni o soccorrerti in caso di bisogno. Con la poca esperienza sbagliare un sentiero è estremamente facile.

Se non hai valutato bene le condizioni meteo, non hai portato nello zaino tutto quello che può servirti o hai valutato male i tempi, può essere un problema serio se non sai mantenere calma e sangue freddo. Tutte le decisioni pesano su di te e questo può non essere sempre positivo con un basso livello di esperienza.

La tua capacità di prendere decisioni in fretta e di trovare subito una soluzione in una situazione nuova, può essere messa alla prova anche nel caso di imprevisti, come un cambio del meteo improvviso o una storta.

Questo vale anche per le risorse che porti con te, acqua e cibo. L’esperienza di come preparare lo zaino e di cosa portarsi, per ogni evenienza, è fondamentale.

Ricorda poi che ci sono altri due possibili nemici di un’escursione in solitaria che non puoi valutare bene senza esperienza, la fatica e la paura.

Può succedere a volte di dover rinunciare, magari anche quando si è vicini alla meta, in quel caso bisogna avere il buon senso di capire che il rischio è troppo alto ed è meglio abbandonare. Se succede, non pensare di aver fallito, tieni sempre a mente che le montagne c’erano prima e ci saranno dopo di noi. La prossima sarà la volta buona!

quando non andare da soli in montagna

Quando è meglio NON andare da soli in montagna

Ecco alcune situazioni in cui è meglio evitare un’escursione in solitaria.

  • Se è la tua prima escursione in montagna
  • Se hai già fatto qualche escursione, ma sempre con persone esperte che ti hanno guidato e tu invece non hai sufficiente esperienza
  • Se è la prima volta che fai una camminata in un posto nuovo, dove non sei mai stato prima
  • Se hai ripreso da poco ad andare in montagna dopo un infortunio
  • Se è da molto che non fai escursioni e sei fuori allenamento
  • Se le previsioni meteo non sono ottimali
  • Se la difficoltà dell’escursione e i possibili rischi sono molto alti

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...