11 piccole grandi cose che la montagna può insegnarti

11 piccole grandi cose che la montagna può insegnarti
5 (100%) 9 vote[s]

Camminare in montagna non è mai solo uno sport o uno semplice svago della domenica. Andare in montagna ci cambia, perché si affrontano difficoltà, imprevisti, ci si aiuta quando si è in gruppo, insomma dopo ogni escursione si porta a casa un insegnamento nuovo. Ecco qui 11 cose che la montagna può insegnarti.

1. Non avere fretta

Per camminare in montagna non serve la fretta, la cima, il lago, il rifugio non si sposteranno anche se per raggiungerli impiegheremo più del previsto. Anzi si impara a trovare il proprio passo, a fermarsi, a godere dei paesaggi e di ogni piccola scoperta. La fretta in montagna è sempre una cattiva compagna, soprattutto in discesa, quando si è più stanchi e distratti.

2. Gli obiettivi in montagna si raggiungono con fatica

Le vette con la vista più spettacolare, gli obiettivi che sui monti ci danno più soddisfazione sono quelli che richiedono anche più fatica, in montagna come nella vita. Si impara a non avere paura della fatica, perché è proprio lei che ci porta nei posti più belli.

3. Accettare i proprio limiti

Non sempre il fisico ci supporta in tutte le nostre avventure in montagna, in certi casi pretendiamo troppo da noi stessi e siamo costretti a desistere. Non è sempre facile accettare i proprio limiti, ma quando ci si sopravvaluta in montagna si rischia di trovarsi in situazioni molto pericolose. Per questo camminare in montagna ci spinge a conoscerci veramente, a migliorarci certo, ma sempre rispettandoci.

4. Riconoscere i pericoli e non sottovalutarli

Certo, si va in montagna anche per staccare e rilassarli, come si dice spesso per ricaricare le batterie. Questo non significa però essere incoscienti e camminare con la testa tra le nuvole. In montagna si impara presto a essere sempre vigili, a prevedere i possibili pericoli, a non sottovalutare situazioni potenzialmente a rischio. Piccole distrazioni possono essere causa di gravi incidenti, quindi sempre all’erta!

5. Gestire gli imprevisti

Ma non sempre tutto va come avevamo pianificato. Gli imprevisti in montagna sono frequenti, e bisogna imparare a considerarli parte dell’esperienza. Quindi col tempo si sviluppano spirito di adattamento e capacità di cambiare i programmi fatti, abilità molto utili anche nella vita di tutti i giorni.

cosa la montagna può insegnarti-arrangiarsi

6. L’arte dell’arrangiarsi

Nello zaino si portano poche cose e in montagna non ci sono supermercati… quindi il più delle volte ci si deve arrangiare con il poco che si ha. Si trovano mille possibili usi di uno stesso oggetto e si impara anche ad accontentarsi lasciando a casa il superfluo. Nei casi più disperati si sviluppano inventiva e ingegno, e possono venir fuori soluzioni molto divertenti!

7. Condividere

Una cosa molto bella dell’andare in montagna con altre persone è sperimentare la condivisione. Non solo del pezzo di cioccolato o della tazza di tè caldo, si condivide anche il sentiero, la fatica, la sorpresa nel vedere un camoscio o una marmotta, l’emozione forte guardando il panorama dalla vetta. Si condivide tutta l’esperienza, e questo spesso avvicina le persone e aiuta ad aprirsi agli altri.

8. Aiutarsi

Quando si è insieme in montagna una delle cose più belle che si possano imparare è aiutarsi a vicenda. Non è sempre scontato, perché anche se si è in gruppo, a volte ci si concentra sulla propria fatica e si tende a trascurare il compagno di escursione. Invece, non bisogna arrivare a situazioni estreme per capire che in molti casi un piccolo aiuto è per qualcuno un grandissimo aiuto. Dalle cose più banali, all’aiuto indispensabile quando si è in una situazione di grave pericolo, andare incontro all’altro in montagna e supportarsi a vicenda è fondamentale.

cosa la montagna può insegnarti-condividere

9. Rispettare e ascoltare gli altri

Ognuno ha la propria esperienza e il proprio vissuto, in montagna “fare i gradassi” non è una buona idea. Per creare armonia nel gruppo bisogna rispettare tutti, non mettere fretta a nessuno, non deridere chi è alle prime armi, ma soprattutto ascoltare il consiglio di chi invece è più esperto. Se poi si fanno escursioni di più giorni dormendo in rifugio o in bivacco, si impara presto (diciamo volenti o nolenti!) a rispettare gli spazi e le esigenze degli altri.

10. Conoscere, amare e rispettare la natura

Andar per monti significa immergersi spesso in una natura selvaggia, con pochi segni lasciati dall’uomo. È una grande occasione per conoscere, apprezzare e innamorarsi della natura, imparando anche a rispettarla. Si conoscono piante e fiori, se si è fortunati si fanno incontri magici con gli animali del bosco. La montagna è un ambiente in cui siamo ospiti, ci offre una grande occasione di conoscenza e scoperta a patto di alterare il meno possibile il suo ambiente.

11. Apprezzare le piccole cose

E infine, una delle lezioni più preziose che può insegnarti la montagna è apprezzare le piccole cose. Doversi portare solo l’indispensabile aiuta a dare il giusto valore alle cose superflue, ma anche godere delle comodità che ci sono sempre sembrate scontate. E poi la fatica della salita sgombra la mente dai pensieri inutili aiutandoci ad apprezzare tutte le piccole cose e i momenti speciali che viviamo durante il nostro cammino.

cosa la montagna può insegnarti

 

Cosa ti ha insegnato la montagna? Dicci la tua nei commenti!

Leggi anche 7 LEZIONI DI VITA CHE PUOI IMPARARE IN MONTAGNA

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...