Lago Nambino. La camminata felice fino in Paradiso

lago nambino madonna di campiglio

La vista sulle Dolomiti di Brenta. Luce bella, montagne spettacolari, la voglia di andare è così ovvia! E allora oggi andiamo insieme al lago Nambino vicino a Madonna di Campiglio in Val Rendena.

Ormai lo sappiamo, ci sono posti tra le montagne del Trentino Alto Adige che arrivano dritti diritti al cuore. Composizioni speciali dove l’uomo e la natura si incontrano in un modo così perfetto da risultare ai più, indimenticabili. Di certo, il lago Nambino sopra Madonna di Campiglio, con il rifugio sulla riva, le montagne che si alternano in uno spettacolo di verde e roccia d’argento, è una di quelle mete che non si fanno dimenticare facilmente!

Il lago Nambino è anche uno dei laghi del famoso giro dei 5 laghi, percorso più impegnativo ma che almeno una volta nella vita, bisognerebbe concedersi.

GUARDA SU GOOGLE MAPS DOVE SI TROVA IL LAGO NAMBINO

rifugio lago nambino

Al lago Nambino a 1718 metri s.l.m. si sale a piedi per due possibili vie: dal parcheggio Patascoss poco sopra Madonna di Campiglio con una passeggiata pianeggiante di 45 minuti circa, oppure dalla Piana di Nambino (sul sentiero 217) con una camminata di circa 1 ora che sale fino al lago.

Quale che sia la strada che si sceglie, l’arrivo fa spalancare gli occhi sul lago, il rifugio e lo sfondo spettacolare delle Dolomiti di Brenta. Come potete immaginare è anche possibile organizzare un giro ad anello salendo da uno dei due percorsi e scendendo dall’altro. Guarda sotto le informazioni.

Arrivati al lago ci sono più possibilità, la prima senza dubbio è quella di mettersi seduti e “ciao mondo”!  Come poter negare che ci sia un piacere totale nel rilassarsi in un posto davvero bellissimo e così rinvigorente in fondo? Impossibile, ma se quando siete in montagna vi prende quella strana frenesia che vi rende difficile stare fermi, una buona idea è fare il giro del lago.

Ma non è la sola attività possibile: trekking a cavallo, pesca e e-bike sono tutte attività estive possibili al lago Nambino.

Può capitare anche che vi venga la tentazione di entrare in acqua, abbiamo visto qualcuno farlo… tenete a mente che si tratta di un lago a oltre 1700 metri di altitudine, l’acqua è particolarmente fresca. Quindi, attenzione.

lago nambino madonna di campiglio

Giro del lago Nambino

Il giro del lago è una passeggiata bella e tranquilla di circa 1 chilometro, che si snoda lungo un sentiero che è tutto da scoprire in quanto a scorci e possibili angoli e piccole spiagge dove sedersi e concedersi 5 minuti di pausa.

Altra cosa decisamente consigliata è trovare un posto ideale e fermarsi per consumare un pranzo al sacco e poi ricominciare il giro che in tutto vi prenderà circa 45 minuti. Una passeggiata piena di scorci e punti di vista tutti belli davvero, per gli appassionati di fotografia è proprio un posto che va assolutamente visto.

Chiudere il giro con una pausa al rifugio del lago può essere un’idea perfetta, per riposare un po’, per la vista, per assaggiare qualcosa di buono. Il rifugio fa servizio bar e ristorante e per chi fosse interessato, è anche possibile rimanere per la notte.

lago nambino madonna di campiglio

 

Come arrivare al lago Nambino

Il lago Nambino si raggiunge a piedi con diverse possibili passeggiate partendo da Madonna di Campiglio. Arrivando con la macchina dalla Val di Sole, passato Campo Carlo Magno, prendete il bivio a destra su “via Nambino”, indicazioni per lago e rifugio Nambino. Potete fermarvi al primo parcheggio della Piana di Nambino e imboccare il sentiero da qui (con leggera salita), oppure salire in macchina fino al parcheggio Patascoss e prendere qui il sentiero pianeggiante che porta al lago. I parcheggi sono a pagamento.

Sentiero dal villaggio Patascoss – GUARDA SU MAPS
Si può arrivare in macchina fino al grande parcheggio del villaggio Patascoss (prima di arrivare si paga per il parcheggio). Già da qui il paesaggio è uno spettacolo, dal parcheggio si individua subito il grande cartello con l’indicazione per il Rifugio Nambino. Il sentiero è pianeggiante e molto piacevole, entra nel bosco e percorre tutto il costone del vallone fino al lago. È un sentiero con poco dislivello ma con tanti sassi, rocce e radici, per il passeggino è quasi impossibile. 45 minuti circa – 1,8 km

Sentiero 217 dalla Piana di Nambino – GUARDA SU MAPS
Si parte dal parcheggio della Piana di Nambino (a pagamento), il primo che si incontra in macchina su via Nambino, svoltando a destra. Si segue la strada sterrata fino alla teleferica, da qui si imbocca il sentiero 217 per il rifugio Nambino. Il sentiero diventa una comoda mulattiera, poi si supera un po’ di dislivello con piccoli tornanti costeggiando il torrente. Ancora un ultimo tratto ripido e si arriva in breve al Lago Nambino e all’omonimo Rifugio. 140 m di dislivello – 1,5 km – 1 ora circa

Giro ad anello
Si può fare il giro ad anello salendo dalla Piana di Nambino per poi rientrare dal sentiero pianeggiante fino a Patascoss. Per tornare al punto di partenza si segue la strada sterrata che dal rifugio Patascoss riporta alla Piana di Nambino. 2 ore circa – 5 km

lago nambino madonna di campiglio

 

 

Credits: per la seconda immagine del testo Caterina Zini, per l’immagine di copertina e le altre immagini del testo Andreas Tamanini, a cui va un grazie speciale.

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...