Gole e canyon in Trentino Alto Adige: 8 posti che ti conquisteranno

cascata del varone-canyon trentino alto adige
Gole e canyon in Trentino Alto Adige: 8 posti che ti conquisteranno
5 (100%) 7 vote[s]

Canyon, gole, strette forre tra alte pareti di roccia, dove scorrono torrenti impetuosi e si formano imponenti cascate. Se subisci il fascino di questa natura un po’ selvaggia e spettacolare, ecco qui 8 posti che non puoi assolutamente perderti, 8 canyon in Trentino Alto Adige tutti da scoprire!

 

Orrido di Ponte Alto, Cognola – Trento

Una stretta gola scavata dal torrente Fersina, a pochi minuti da Trento, l’Orrido di Ponte Alto è un posto davvero particolare. Seguendo il percorso che su passerelle e scalini scende nella gola, si ha davvero la sensazione di entrare in un altro mondo. La visita all’orrido si fa in compagnia di una guida, inoltrandosi tra le pareti di roccia si impara così a conoscere anche la storia di questo luogo.

Il punto più spettacolare del percorso è la grande cascata che cade sopra la briglia più antica. Qui è possibile ammirare tutta la potenza dell’acqua, e poi, scendendo lungo una stretta scala a chiocciola, si arriva “dietro” la cascata, uno spettacolo unico!

L’accesso all’orrido è a pagamento, qui trovi il nostro racconto del percorso di visita all’Orrido di Ponte Alto.

Guarda su Maps dove si trova l’Orrido di Ponte Alto

 

Cascata del Varone, Tenno

A pochi km da Riva del Garda, nel comune di Tenno, si trova il Parco Grotta della Cascata del Varone, un posto davvero da non perdere se siete in zona. Il percorso di visita tra passerelle, scalini e tornanti si inoltra nella montagna fino ad arrivare alla spettacolare cascata del Varone, alta quasi 100 metri!

La cascata è formata dal torrente Magnone, che si getta nella stretta forra creando in questa grotta uno spettacolo ipnotico. Lungo il percorso si vede prima la cascata dal basso, per poi salire di circa 40 metri, da dove si può apprezzare tutta la potenza dell’acqua.

Il parco è aperto tutto l’anno, l’orario varia a seconda del mese (da maggio ad agosto dalle 9.00 alle 19.00). L’accesso è a pagamento, il costo del biglietto base è di 6 euro. Qui tutte le info.

Guarda su Maps dove si trova la Cascata Varone

canyon in trentino alto adige-cascata del varone

cascata varone-canyon in trentin alto adige

 

Forra del Limarò, Stenico

Il canyon del Limarò scavato dal fiume Sarca è un angolo di Trentino davvero spettacolare. Le rocce calcaree bianche e rosse modellate dall’acqua creano le forme più bizzarre, scorci belli che si possono osservare percorrendo il sentiero nel canyon.

Il percorso si trova tra Ponte Arche e Villa Banale, vicino alle Terme di Comano. Dalla statale 237 che collega Sarche a Ponte Arche, si scende verso il ponte Balandin, di origine romana raggiungibile grazie a un imponente ponte sospeso di recente costruzione. Già da qui la vista sulla forra è fantastica. Poi il percorso continua e si può decidere di fare un giro ad anello raggiungendo Ponte Arche (abbastanza lungo) oppure percorrere solo un tratto del canyon (circa 45 min-1 ora).

Il periodo migliore per vedere il canyon è quello estivo, in ogni caso è sempre bene chiamare prima l’Apt locale per conoscere le condizione del sentiero.

Guarda su Maps dove si trova la Forra del Limarò

forra del limarò

canyon in trentino alto adige-forra del Limarò

 

Gola Rastenbach, Castelvecchio – Caldaro

A pochi passi dal lago di Caldaro si trova questo affascinante percorso, tra i canyon in Trentino Alto Adige è sicuramente da non perdere. Il sentiero si addentra nella gola Rastenbach vicino a Castelvecchio, un biotopo dove la bellezza della natura conquisterà tutti.

Il sentiero si sviluppa su scalini e passerelle, in certi punti anche in legno, lungo il percorso si incontra una cascata che scende tra le rocce e si arriva anche ad un bellissimo belvedere sul lago di Caldaro. Insomma, un giro da fare!

Il sentiero si può imboccare dal parcheggio Müllereck di Castelvecchio, oppure al contrario da San Giuseppe al Lago. Il giro completo si fa in circa 1 ora e mezza, superando un dislivello di circa 255 metri. Qui le info sul percorso.

Guarda su Maps dove si trova la gola Rastenbach

canyon in trentino alto adige-Gola Rastenbach

 

Bletterbach, Aldino

Uno dei più estesi e spettacolari canyon di tutta la regione, il Bletterbach è anche uno dei sistemi dolomitici patrimonio UNESCO. Questo spettacolare canyon, lungo circa 8 km e profondo in certi punti 400 metri, si trova nel comune di Aldino, e si sviluppa sotto la cima del Corno Bianco. Dall’alto sembra quasi di poter guardare dentro la montagna e camminando dentro al canyon si viene definitivamente catturati dal fascino di questo luogo unico.

Addentrarsi nel Bletterbahc è quasi come fare un viaggio nella storia delle Dolomiti, questo canyon è infatti un geo-parco dove si può osservare la conformazione delle rocce e dove i geologi da anni studiano la storia delle rocce dolomitiche.

Il Bletterbach è aperto e visitabile nella bella stagione, quest’anno dal 28 aprile al 31 ottobre. L’ingresso al parco è a pagamento, c’è la possibilità di fare anche visite guidate. Qui tutte le info.

Guarda su Maps dove si trova Bletterbach

bletterbach-canyon in trentino alto adige

canyon in trentino alto adige-bletterbach

canyon in trentino alto adige-bletterbach

 

Gola del Passirio – Passerschlucht, Val Passiria

Una bellissima escursione in Val Passiria, il sentiero che percorre tutta la Gola del Passirio è una di quelle cose da mettere subito in programma per l’estate. L’itinerario risale questa gola dove scorre il torrente Passirio, dal paese di San Leonardo fino a Moso. In certi tratti si cammina su passerelle sospese sopra la gola, e lungo tutto il percorso si è immersi in un ambiente naturale davvero meraviglioso.

L’itinerario inizia da San Leonardo, è lungo circa 6,5 km e si superano circa 400 metri di dislivello in salita. Quasi alla fine del percorso c’è anche la possibilità di fare una deviazione per la cascata di Moso, la camminata di allunga ma la bellezza e l’imponenza della cascata vi ripagheranno! In tutto è bene contare almeno 3 ore.

Arrivati a Moso in Passiria, si può rientrare al punto di partenza con la navetta, oppure prima di intraprendere la passeggiata organizzatevi con due macchina in modo da non dover rifare il percorso al ritorno.

Guarda su Maps dove si trova la Gola del Passirio-Passerschlucht

canyon in trentino alto adige-passerschlucht

 

Cascate di Stanghe, Racines

Nell’Alta Valle Isarco, nel paese di Stanghe vicino a Vipiteno, si trovano le indicazioni per un sentiero che porta nel bosco e al percorso di visita di queste bellissime cascate. Il percorso si inoltra nella gola di Stanghe, una forra profonda e suggestiva detta anche orrido Gilf, dove si può ammirare il Rio Racines che scorre tra le pareti di roccia formando queste spettacolari cascate. La gola si estende per circa 2,5 km da Stanghe fino a Ponte Giovo.

Il percorso alle cascate di Stanghe, in tedesco Gilfenklamm, è fatto di passerelle, scale e punti di belvedere e in tutto si percorre in un’ora circa. Si può percorrere sia dal basso che dall’alto.

L’accesso è a pagamento (adulti € 4,00, bambini 2,00 €); le cascate sono visitabili dai primi di maggio ai primi di novembre dalle ore 9.00 alle 17.00, a luglio e agosto fino alle 18.00.

Guarda su Maps dove si trovano le cascate di Stanghe

cascate-di-stanghe-cosa fare in alto adige

 

I canyon della Val di Non

La valle dei canyon, così viene spesso definita la Val di Non, e non poteva certo mancare tra i canyon del Trentino Alto Adige. Si merita questo appellativo proprio per la sua conformazione: in valle ci sono infatti molti canyon, di diversa forma e grandezza, profondi tagli nella roccia che creano paesaggi davvero spettacolari.

Alcuni sentieri permettono di inoltrarsi nei canyon, come il sentiero nella roccia per San Romedio oppure il percorso che scende nella forra del Noce fino all’eremo di Santa Giustina. Ci sono poi il canyon del Novella e quello del Rio Sass, percorsi su passerelle e scalini che si inoltrano nelle strette gole di roccia, questi sono siti visitabili solo con una guida e l’accesso è a pagamento.

Qui trovi tutto quello che devi sapere sui canyon della Val di Non.

sentiero nella roccia san romedio - i love val di non

 

 

Credits: per l’immagine di copertina Andreas Tamanini.
Per le immagini nel testo, in ordine: @ilovevaldinon, @ilovevaldinon, Andreas Tamanini, Andreas Tamanini, Samuele Guetti, Samuele Guetti, Anna Brennfleck, Giulia Peruzzo, Andreas Tamanini, Ludovica Malaterra, Milly Summer, Chiara Pancheri, @ilovevaldinon, Alessandra Turchetti.

 

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...