Cosa vedere in Trentino. 13 posti indimenticabili

baita-segantini-cosa fare in trentino
Cosa vedere in Trentino. 13 posti indimenticabili
4.9 (97.06%) 34 votes

Cosa vedere in Trentino? Paesaggi meravigliosi, montagne, castelli, canyon, laghi, cascate, la lista potrebbe essere infinita. Per iniziare, ti raccontiamo almeno 13 posti indimenticabili che dovresti proprio vedere in Trentino.

 

1. Cascate di Vallesinella, Madonna di Campiglio

Tra le cose belle da vedere in Trentino è la natura la grande protagonista, vi regalerà emozioni e ricordi speciali. Nelle montagne trentine una delle cose da fare assolutamente è farsi conquistare dal fascino dell’acqua che scorre, e dove meglio che ai piedi di una cascata?

Il posto giusto, quello che vi farà innamorare, sono le cascate di Vallesinella a Madonna di Campiglio. Un luogo un po’ magico, il regno dell’acqua che scorre, cade e sbatte tra rocce e alberi, creando piccole e grandi pozze d’acqua limpida. Alle cascate si arriva a piedi partendo da Madonna di Campiglio, una camminata bella per raggiungere un luogo da fiaba.

cosa vedere in trentino-cascate-di-vallesinella

 

2. Sentiero nella roccia, Val di Non

Un percorso emozionante al centro della Val di Non, il sentiero nella roccia è una piccola avventura che dovreste regalarvi, imperdibile meta nella lista cosa vedere in Trentino. In un profondo canyon, il sentiero è letteralmente scavato nella parete di roccia seguendo il tracciato di un vecchio canale irriguo. Quindi sì, camminerete proprio nella parete di roccia, e per chi soffre di vertigini, meglio non guardare giù!

Particolare è il percorso, ma anche la meta, il sentiero vi porterà infatti in circa un’ora dal paese di Sanzeno al santuario di San Romedio un luogo davvero unico in Trentino, un eremo che sembra quasi un castello, costruito in mezzo ai boschi su un alto sperone di roccia.

sentiero nella roccia

 

3. Arte Sella, Borgo Valsugana

Un grande esposizione a cielo aperto con opere straordinarie, Arte Sella è un luogo dove lasciarsi stupire dall’arte e conquistare dalla bellezza della natura. Opere straordinarie che giocano con l’ambiente che le circonda, creando giochi di luce, prospettive particolari e cornici che inquadrano il paesaggio. Dal 1986 Arte Sella è una manifestazione internazionale ospitata nella Val di Sella nel comune di Borgo Valsugana, dove alcune opere vengono “lasciate” sul luogo, completamente integrate nel contesto naturale di questo percorso.

Arte Sella è visitabile tutti i giorni dalle 10 alle 19 (orario estivo). L’ingresso è a pagamento (8 euro), gratuito per chi ha la Trentino Guest Card.

arte-sella

 

4. Castel Beseno, Besenello

La più grande struttura fortificata del Trentino, Castel Beseno domina dall’alto la Val d’Adige tra Rovereto e Trento. Un’incredibile architettura che copre letteralmente la sommità dell’altura su cui è costruita, una vera e propria fortezza che deve l’aspetto attuale alle profonde modifiche cinquecentesche. Costruita principalmente a scopo difensivo a guardia della Val d’Adige, oggi Castel Beseno è stato completamente ristrutturato e un bel percorso di vista vi guiderà alla scoperta di questo luogo unico e spettacolare, dove potrete assistere anche a spettacoli e rievocazioni storiche.

Castel Beseno, insieme tra gli altri a Castel Thun, fa parte dei monumenti provinciali. L’entrata è a pagamento, gratuita per chi ha la Trentino Guest Card.

cosa vedere in trentino-castel-beseno

 

5. Orrido di Ponte Alto, Trento

A due passi da Trento, precisamente a Cognola, l’orrido di Ponte Alto è una di quelle cose vedere assolutamente se siete in città, e che merita una sosta se siete solo di passaggio. Stretta nella profonda forra scorre l’acqua del torrente Fersina, che in migliaia di anni ha scavato le pareti di roccia rossa creando questo luogo così affascinante e spettacolare. Alcune opere idrauliche, create per controllare il flusso del torrente, danno vita a bellissime cascate che contribuiscono a rendere l’orrido una meta indimenticabile per grandi e piccoli.

Riaperto da poco, il percorso di visita vi porterà alla scoperta dell’orrido di Ponte Alto, con scorci unici e bellissimi. In estate l’orrido è visitabile il sabato e la domenica dalle 10 alle 18, ingresso adulti 5 euro, bambini 3 euro.

orrido-di-ponte-alto

 

6. Pale di San Martino, Passo Rolle

All’alba o al tramonto, fermarsi a guardare il sole che illumina la montagna grande e fiera, non c’è niente di meglio per dimenticare le piccole e grandi preoccupazioni quotidiane. E quando quelle montagne sono le cime delle Dolomiti, il colpo di fulmine è assicurato! Alla domanda cosa vedere in Trentino, non si può certo rispondere senza nominare i gruppi dolomitici trentini.

Al confine con il Veneto ci sono le imponenti Pale di San Martino, uno dei 9 sistemi dolomitici, con cime che toccano e superano i 3000 metri. In fondo alla val di Fiemme, dal Passo Rolle arrivate fino a Baita Segantini, da lì il panorama sulle Dolomiti vi lascerà senza fiato.

baita-segantini

 

7. Ponte tibetano, Val di Rabbi

Piccole grandi avventure, al ponte tibetano in Val di Rabbi potrete mettere alla prova il vostro animo esploratore! Vertigini a parte, attraversare questo ponte sospeso sulla cascata Ragaiolo, nei boschi verdi di questa bellissima vallata, è proprio un’esperienza da fare.

Il ponte si trova in fondo alla Val di Rabbi, bellissima valle laterale della Val di Sole, e si raggiunge a piedi sul sentiero che dal fondovalle sale nel bosco su scalini di legno.

val di rabbi-ponte sospeso

 

8. Lago di Garda

Il più grande lago d’Italia, il lago di Garda e i bellissimi borghi sulle sue rive, sono una meta imperdibile anche in Trentino. La parte trentina del lago di Garda è quella più a nord, dove si affacciano Riva del Garda e Torbole.

Un’idea perfetta è fare una passeggiata in riva al lago e fermarsi per un aperitivo al tramonto. Se cercate invece una prospettiva spettacolare, allora vale la pena salire sui monti che costeggiano questo grande specchio d’acqua per godersi un panorama mozzafiato con il lago che si perde all’orizzonte. Bellissimo il sentiero panoramico Busatte Tempesta poco sopra Torbole, se volete fare una camminata più lunga vale la pena raggiungere il rifugio Altissimo sopra i 2000 metri, da qui la vista è davvero spettacolare.

riva-del-garda

 

9. Piramidi di Segonzano, Val di Cembra

Quando la natura dà spettacolo, crea opere uniche come le piramidi di Segonzano in Val di Cembra. Chiamate nel dialetto locale omeni, si direbbero proprio dei buffi personaggi con il cappello in testa! Il cappello in questo caso è un grande masso, che “protegge” la piramide dall’erosione creando queste formazioni così particolari. Se la piramide perde il cappello ha infatti vita breve, in poco l’azione di acqua e vento la farà scomparire.

Le piramidi di Segonzano sono poco distanti dall’omonimo paese, un bel percorso di circa 2 e 45 vi permetterà di visitare la zona delle piramidi, ammirando e fotografando queste buffe e così particolari formazioni.

piramidi-di-segonzano

 

10. Castel Thun, Val di Non

Dal 2010 un museo spettacolare, Castel Thun non può mancare nella lista di cosa vedere in Trentino. Un castello maestoso che domina i campi della bassa Val di Non e affascina con la sua architettura particolare. La visita a Castel Thun è particolare perché all’interno il castello è completamente integro, tutti gli arredi sono stati recuperati e restaurati, e vi sembrerà di essere catapultati in un’altra epoca. Dai giardini poi la vista sulla Val di Non è unica, non si vorrebbe più andar via.

Una visita quindi è da programmare, e può essere un’idea perfetta anche per una giornata uggiosa perché Castel Thun è affascinante con ogni cielo! L’entrata è a pagamento, gratuita se si ha la Trentino Guest Card.

cosa vedere in trentino-castel thun

 

11. Canale di Tenno

Uno dei borghi più belli d’Italia, tra strade strette, avvolti in pietra tra casa e casa, pareti affrescate, a Canale di Tenno sarete trasportati in un altro tempo. Un piccolo borgo dal grande fascino, poco distante da Riva del Garda, passeggiando per le sue vie troverete calma e bellezza.

Canale di Tenno si trova a circa 600 metri di altitudine, sulla strada che da Riva del Garda porta verso l’altopiano di Fiavè. Continuando poco dopo il borgo, vale la pena arrivare al lago di Tenno, altra stupenda chicca trentina.

canale-di-tenno

 

12. Gruppo del Catinaccio, Val di Fassa

Paesaggi incredibili e emozioni speciali, ci ripetiamo sì, perché le Dolomiti hanno un fascino tutto particolare a cui è impossibile resistere. Il gruppo del Catinaccio è un altro dei sistemi dolomitici in Trentino al confine con l’Alto Adige, ed è una meta da non perdere se amate la montagna e volete cadere testa e cuore nella trappola dolomitica!

Il Catinaccio si raggiunge dalla Val di Fassa, ci sono tantissime escursioni un po’ per tutte le gambe e molti rifugi bellissimi che sono perfetti punti di appoggio per fare anche giri di più giorni attraversando tutto il gruppo.

rifugi-del-catinaccio

 

13. MuSe Museo delle Scienze, Trento

Alla fine di questa breve raccolta Cosa vedere in Trentino, ultimo ma non ultimo, non poteva mancare la visita al Museo delle Scienze a Trento, un luogo dove perdersi tra architettura, scienza, natura, bellezza, scoperta. Il MUSE si trova nel quartiere delle Albere a Trento, protagonista di un progetto di riqualificazione dell’architetto Renzo Piano, ed è stato inaugurato nel 2013. Non il solito museo quindi, ma un grande spazio moderno che stimolerà la curiosità di grandi e piccoli in un viaggio di scoperta e riscoperta.

Il MUSE è aperto dal martedì al venerdì dalle 10 alle 18, sabato e domenica dalle 10 alle 19. L’ingresso è a pagamento.

cosa vedere in trentino-muse trento

 

 

Credits: per l’immagine di copertina Andreas Tamanini. Per le immagini del testo, in ordine: Marco CasiraghiI Love Val di NonDavide @davidedSimone MartinottiEmy PedroAndreas TamaniniI Love Val di NonAndreas Tamanini, Marco Facchi, Diego ScapinLuigi Cristoforetti, Andreas Tamanini, Beatrice Azzarà. 

 

 

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...