Giro al lago di Valdurna, una meraviglia in Val Sarentino

Il lago di Valdurna è un bellissimo lago di montagna che merita davvero di essere scoperto, così come la Val Sarentino stessa, un angolo di Alto Adige davvero incantato e forse non abbastanza conosciuto.

Alla Val Sarentino si accede da un’unica strada (se si esclude il Passo Pennes aperto solo d’estate) ed è una strada stretta, una gola e qualche galleria, ma poi ecco che si apre una valle ampia, con una natura splendida e piccoli paesini ordinati che segnano come punti le due vallate che da Sarentino, capoluogo di valle, salgono una verso Valdurna e l’altra verso Pennes.

Foto di Umberto @violumberto

Il lago di Valdurna

Ultimo paese della vallata, Valdurna è un posto incantevole, un piccolo paesino con un campanile dal tetto a punta, tanto verde e le montagne intorno che sembrano abbracciarlo. A rendere ancora più speciale questo angolo di montagna è sicuramente anche il suo lago, uno specchio d’acqua che riflette i colori del cielo e della natura circostante e che d’inverno si trasforma in una meraviglia ghiacciata da conquistare pattinando.

Foto di Alessio Taioli @alessiotaio91

Valdurna è il punto di partenza per diverse escursioni, ma sicuramente anche il lago stesso merita il tempo di una passeggiata, una di quelle piacevoli, alla portata di tutti e con tanti scorci favolosi da fissare nei ricordi e nelle foto.

Qui il lago sulla mappa

Giro del lago di Valdurna

Si lascia la macchina nel parcheggio a pagamento poco sotto al lago e distante circa 400 metri. Dal parcheggio si segue la strada asfaltata che sale verso il lago e il paese, e si arriva fino all’estremità del lago dove defluisce il torrente Valdurna.

Si prosegue verso sinistra imboccando la strada che costeggia il lago sul lato Ovest, la strada è pianeggiante e asfaltata e la vista davvero molto bella. Superati un ristorante e un maso, all’estremità Nord si prosegue il giro verso destra attraversando il piccolo torrente che scende dalla Val Sebia e entra nel lago. Il percorso continua pianeggiante, nell’ultimo tratto del giro si costeggia il lato a Est del lago, camminando al limite del bosco.

Foto di Giuseppe Sciuto @giuseppesciuto881

Il giro completo, partendo dal parcheggio, è lungo circa 3,3 km, si fa in circa in un’ora, anche se il paesaggio è così bello che forse vi ci vorrà più tempo! C’è solo un breve tratto di salita dal parcheggio, poi il giro del lago è completamente pianeggiante.

Camminata facile, da fare anche con il passeggino però si consiglia quello da montagna per il secondo tratto di giro ai limiti del bosco, in alternativa potete tornare indietro ripercorrendo il tratto su strada.

Sul lago trovate un ristorante ma potete anche portarvi il pranzo o la merenda, ci sono tante aree attrezzate per una perfetta pausa con vista.

Come arrivare in Val Sarentino

La Val Sarentino si raggiunge partendo da Bolzano, imboccando la statale 508. Dopo aver percorso il tratto di gallerie, si prosegue risalendo la valle.

Per arrivare in Valdurna, in corrispondenza del paese di Campolasta, dopo Sarentino, si abbandona la statale e si prende la strada a destra con indicazione “Valdurna”. Si prosegue per circa 10 km fino al parcheggio poco prima del lago.

Da Bolzano a Valdurna sono circa 33 km che si percorrono in circa 45 minuti.

Credits: la foto di copertina è di Umberto @violumberto

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...