Lago Nambino in inverno, la camminata che ti farà battere il cuore

lago nambino inverno

Se ancora non sei stato al lago Nambino in inverno, questa è l’occasione giusta per farti venire la voglia!

Il lago Nambino è uno di quei posti che vale davvero la pena vedere, ma anche dove vale la pena tornare, in ogni stagione. Il lago si trova sopra Madonna di Campiglio a poco più di 1700 m di altitudine e si raggiunge a piedi con una camminata non troppo impegnativa.

Se ci siete stati in estate, non potete non tornarci in inverno. Se poi capitate al lago Nambino in un inverno nevoso, beh, rimarrete incantati! Il paesaggio è veramente spettacolare, il rifugio a bordo lago coperto dalla neve, gli alberi imbiancati tutt’intorno e una vista stupenda sulle Dolomiti di Brenta.

Rifugio Nambino – by Andreas Tamanini

Arrivare al lago Nambino in inverno

Qui abbiamo raccontato il lago in estate, ma per arrivare a Nambino in inverno ci sono altre cose di cui bisogna tenere conto.

Il lago Nambino si raggiunge a piedi anche in inverno, il percorso inizia dalla Piana di Nambino, poco prima di Madonna di Campiglio (si segue il bivio indicato). Qui ci sono i parcheggi dove poter lasciare la macchina, e in inverno trovate anche dei bellissimi cani con le slitte, per chi volesse fare un giro e far divertire i bambini! Guarda su Google Maps

lago nambino in inverno
by Andreas Tamanini

Il percorso per il lago parte quindi dalla Malga di Nambino, poco dopo il parcheggio, è ben segnalato da cartelli e pali fluorescenti, che sono molto utili anche in caso di neve abbondante. Il percorso è leggermente diverso da quello estivo, ma il sentiero viene battuto, quindi è sufficiente seguire la traccia e sarà impossibile sbagliare.

Il percorso per arrivare al rifugio Nambino è di circa 1,7 km, superando 150 m di dislivello in salita. Si impiegano circa 40 minuti (i tempi sono sempre indicativi, dipende dall’andatura e dalle soste).

Se c’è neve il consiglio è di indossare scarponi impermeabili con dei ramponcini, questo vi eviterà di scivolare sul sentiero. Essendo battuto, in questo tratto che porta al rifugio non sono necessarie le ciaspole, a meno che non vogliate poi fare altre escursioni in neve fresca.

Arrivati al lago potete divertirvi in mezzo alla neve o scaldarvi facendo tappa in rifugio, che è aperto anche in inverno, solitamente nei weekend e nei periodi festivi (per info 0465 441621).

con le ciaspole al lago nambino
by Andreas Tamanini

Escursioni dal lago Nambino

Se l’idea è quella di fare qualche escursione partendo dal lago, o anche solo il giro del lago, allora meglio avere le ciaspole. Ovviamente sempre in caso di abbondanti nevicate.

Se non conoscete la zona il consiglio è sempre e comunque quello di chiedere informazioni ai gestori del rifugio, per conoscere i percorsi possibili e eventuali pericoli. Controllate sempre il meteo e il bollettino valanghe.

Il giro del lago Nambino si può fare anche in inverno (sempre considerando le condizioni e la quantità di neve), è lungo circa 1 chilometro e si percorre con calma in mezzora. Ma se come noi, adorate fare foto, mettete in conto un’ora abbondante!

Un altro degli itinerari possibili è quello che sale sul versante opposto al rifugio (sentiero 266). Salendo si ha una bellissima vista sul lago e sul Gruppo del Brenta (vedi la foto qui sotto, in questo caso in un inverno poco nevoso). Questo è il sentiero che si percorre in estate per raggiungere il lago Serodoli e il lago Gelato passando per Malga Busa dei Cavai.

Anche in questo caso da valutare a seconda delle condizioni del sentiero e del versante, rispetto alla quantità di neve.

escursione invernale sopra il lago nambino
Vista sul lago e sulle Dolomiti di Brenta – by Andreas Tamanini

Tutte le foto sono di Andreas Tamanini, a cui va un grazie speciale!

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...