Torta Linz, ricetta segreta e spettacolare

torta linz

La torta Linz o Linzer torte è uno di quei dolci capaci di evocare un’atmosfera; quella di una baita di montagna, magari di un tavolo affacciato sulle Dolomiti e una nonna che sforna.

La torta Linz prende il nome dall’omonima città dell’alta Austria ed è una di quelle ricette che da una nonna altoatesina è arrivata alla nostra, di forno in forno! Una garanzia insomma.

Quello che è certo è che è una torta di quelle che non puoi non aver mai provato e che è anche difficile da definire perché la torta Linz non è una semplice crostata, è più una fuoriclasse della categoria. E non servono altri motivi per mettersi all’opera!

torta linz mandorle

Ingredienti per la Linzer torte

  • 300-350 g di farina (da dosare a seconda dell’umidità dell’impasto)
  • 250 g di burro freddo a tocchetti
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di mandorle macinate non sbucciate
  • 2 uova medio-grandi
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di chiodi di garofano in polvere
  • scorza di 1 limone
  • confettura di ribes rosso, per il ripieno
  • zucchero a velo, a piacere per la decorazione

Cosa ti serve per fare la torta Linz

  • tortiera con cerniera da 26 cm
  • una ciotola capiente
  • bilancia da cucina per pesare gli ingredienti
  • pellicola trasparente
  • colino per setacciare
mandorle

Come preparare la torta Linz

La torta Linz si prepara in modo molto simile a una crostata, ma vedrete che l’impasto è diverso da una normale pasta frolla, risulterà più morbido e profumatissimo.

L’impasto

Come prima cosa occupiamoci di frullare le mandorle, meglio quelle con la buccia. Possiamo frullarle fino a creare una farina abbastanza fine, oppure decidere di non frullarle del tutto, in modo che rimangano alcuni pezzetti che daranno un tocco croccante all’impasto.

In una ciotola capiente versiamo tutte le polveri: la farina setacciata (300 g), lo zucchero, le mandorle appena tritate e la bustina di lievito, meglio setacciato. Mescoliamo bene con le mani.

Ora aggiungiamo gli ingredienti che daranno profumo all’impasto. Grattugiamo la scorza di limone, facendo attenzione a grattugiare solo la parte gialla della buccia. Aggiungiamo un cucchiaino di cannella e poi un pizzico chiodi di garofano in polvere. Se li avete solo interi, frullateli finemente con un mixer. Attenzione a non metterne troppi, perché il loro profumo è molto forte.

Dopo aver mescolato bene, aggiungiamo il burro freddo a tocchetti e le due uova, che rompiamo direttamente nella ciotola. A questo punto lavoriamo l’impasto con le mani in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino per bene.

impasto linzer torte

La pasta dovrà essere morbida e compatta. Se dovesse risultare troppo appiccicosa, aggiungiamo ancora un po’ di farina mentre impastiamo. Questo potrebbe dipendere dalla grandezza delle uova e da come avrete deciso di tritare le mandorle (più saranno simili a una farina, più saranno in grado di assorbire umidità).

Non lavoriamo a lungo l’impasto, che si indurirebbe, ma solo il tempo necessario a mescolare bene tutti gli ingredienti. Quindi avvolgiamolo nella pellicola trasparente e facciamolo riposare in frigo per almeno 1 ora.

La torta e la decorazione

Prepariamo quindi la teglia a cerniera, con carta da forno e imburrata sui bordi, togliamo l’impasto dal frigo e prendiamone circa 2/3, lasciandone un po’ per la decorazione. Lo stendiamo direttamente con le mani nella teglia andando a coprire tutto il fondo, creando un piccolo dente di pasta di contorno.

Versiamo quindi la confettura di ribes rosso su tutta la superficie, abbondiamo pure! Se non avete questa confettura, che per il suo sapore un po’ acidulo si sposa benissimo con l’impasto, potete usare una confettura di lamponi.

Quindi, con la parte restante dell’impasto possiamo sbizzarrirci nella decorazione. Quella classica della Linzer torte è una sorta di fine reticolato di sottili cilindri di pasta, come fossero piccole matite. Ma potete anche creare dei rettangoli più larghi, come una classica crostata, oppure usare le formine di biscotti per decorare la torta con stelle, cuori e fiori.

In tutti i casi, ricordatevi di fare un rotolo di pasta da aggiungere lungo tutta la circonferenza della teglia, che andrà a creare il bordo della torta.

torta linz

Cottura

La torta Linz cuoce in forno preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. La temperatura può variare a seconda del vostro forno, controllate la cottura e nel caso la torta si scurisca e/o indurisca troppo, abbassate la temperatura.

Una volta cotta, lasciatela raffreddare prima di aprire la cerniera della teglia. A piacere, spolverate con un pizzico di zucchero a velo.

Buon appetito!

Prova anche la nostra ricetta della TORTA DI GRANO SARACENO

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...