La passeggiata nel bosco dal lago dei Caprioli alla Valpiana

Sì, le passeggiate belle sembrano non finire mai! Per noi, la camminata dal Lago dei Caprioli alla Valpiana in Val di Sole è stata davvero una bella sorpresa.

In effetti sì, ci sorprendiamo ancora, ogni volta che c’è un nuovo giro da provare partiamo sempre con grande entusiasmo, non sempre siamo totalmente soddisfatte, più spesso però siamo davvero felici di aver scoperto qualcosa di nuovo, come la passeggiata dal Lago dei Caprioli alla Valpiana.

lago dei caprioli

Arrivare al lago dei Caprioli è sempre davvero bello, è un posto incantato, una piccola chicca, di cui innamorarsi è incredibilmente facile. Passare una giornata al lago non è mai noioso ma nel caso siate di quelli che “camminare è un’esigenza primaria” c’è una passeggiata che dovete sicuramente provare.

Dal parcheggio in corrispondenza di malga Bassa, poco prima di arrivare al lago dei Caprioli, una stradina che attraversa il bosco vi porta direttamente in Valpiana, una distesa verde che si affaccia su montagne bellissime e che invita a trovarsi un angolo proprio e a godersi la natura in totale relax.

dal lago dei caprioli alla valpiana

 

Dal lago dei Caprioli alla Valpiana, il percorso

Questa bella passeggiata vi porta dal vallone del lago dei Caprioli sopra Pellizzano alla Valpiana sopra Ossana, lungo una comoda strada sterrata con poco dislivello. Il percorso collega i due valloni “in quota”, e può essere percorso in entrambe le direzioni.

La nostra idea è stata quella di salire in macchina nel vallone del lago dei Caprioli e andare poi a piedi verso la Valpiana. Da Pellizzano, in Val di Sole, si sale in macchina lungo la strada che porta al lago dei Caprioli e ci si ferma al parcheggio di Malga Bassa.

Il percorso inizia proprio qui in corrispondenza della Malga Bassa, proprio dove in estate si paga il parcheggio, quindi non bisogna arrivare al lago. Da qui, si imbocca la strada sterrata sulla destra, si attraversa subito un ponte e poi ci si inoltra nel bosco.

Attenzione perché in questo punto non si trovano indicazioni chiare! Se avete un dubbio chiedete informazioni (l’addetto al pedaggio ci ha saputo subito dire che percorso imboccare).

sentiero dal lago dei caprioli alla valpiana

Poi non resta che seguire la strada sterrata che si inoltra nel bosco. La prima parte del percorso è in leggera salita, nella seconda parte invece sarà in leggera discesa. Incontrerete dei bivi, ma tenetevi sempre sul percorso più pianeggiante che segue il profilo della montagna, senza svoltare.

Dopo meno di un’oretta sarete già usciti dal bosco, pronti per trovarvi un angolino di prato in Valpiana dove rilassarvi e fare un bel picnic.

valpiana

Potete anche decidere di risalire il vallone lungo la strada che costeggia il torrente, fino ad arrivare alla Malga Valpiana, aperta in estate. Qui le indicazioni: una giornata in Valpiana.

Il ritorno si fa sullo stesso percorso.

Al rientro il consiglio è di salire fino al lago dei Caprioli e fare la passeggiata che ne fa tutto il giro, per aggiungere qualche altro scorcio bello a questa giornata tra le montagne!

lago dei caprioli

Dal lago dei Caprioli alla Valpiana, itinerario in breve

  • PARTENZA: Parcheggio Malga Bassa, prima di arrivare al lago dei Caprioli (1270 m ca)
  • ARRIVO: Valpiana (1220 m)
  • LUNGHEZZA: 2,6 km circa – solo andata
  • DISLIVELLO IN SALITA: 60 m circa – saranno in discesa al ritorno
  • DISLIVELLO IN DISCESA: 115 m circa – saranno in salita al ritorno
  • TEMPI: 45 min circa per l’andata – il tempo di percorrenza può variare a seconda del passo e delle soste
  • RITORNO: sullo stesso percorso 
  • SENTIERI: strada sterrata nel bosco

 

Consigli

  • Se non conosci la zona studia il percorso su una cartina prima di intraprendere l’escursione e portala con te durante l’escursione.
  • Informati sulle condizioni meteo prima di partire per la tua escursione.
  • Porta nello zaino una giacca a vento, una borraccia d’acqua, qualcosa da mangiare e un cambio lungo.
  • Rimani sempre sui sentieri segnalati, non allontanarti dal sentiero battuto.
  • Non disturbare gli animali che incontri e non raccogliere fiori e piante.

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...