Sentiero Margherita. La camminata bella tra Cunevo, Flavon e Terres

sentiero margherita

Una bella passeggiata pianeggiante sulle tracce dell’acqua lungo il Lez, il Sentiero Margherita in Val di Non è questo e anche di più. Un percorso sopra ai paesi di Cunevo, Flavon e Terres che saprà regalarvi piacevoli sorprese.

A volte può bastare una semplice passeggiata per rendere speciale una giornata e far tornare il buon umore. Se poi amate camminare su sentieri in piano, magari immersi nel bosco, beh, il Sentiero Margherita è proprio il percorso che stavate aspettando di scoprire.

sentiero margherita

 

Il Sentiero Margherita: la passeggiata lungo il Lez

Il sentiero, che si snoda in piano poco sopra ai paesi di Cunevo, Flavon e Terres, ripercorre il tracciato del Lez, il canale irriguo costruito all’inizio del ‘900 per portare acqua nelle campagne dei tre comuni.

Il primo tratto del canale, che arrivava fino a Terres dalla val di Tovel, fu in realtà costruito già a metà del 1800. Venne poi prolungato all’inizio del ‘900 arrivando a portare l’acqua anche ai paesi di Flavon e Cunevo, per una lunghezza complessiva di ben 9300 metri.

sentiero Margherita

Le tracce del canale sono ancora visibili lungo il percorso. Nel primo tratto il canale è ancora aperto e potrete vedervi scorrere l’acqua (il flusso può variare a seconda del periodo). Si incontrano poi lungo il sentiero tre bacini detti di carico, cioè tre vasche dove l’acqua viene raccolta e usata per irrigare i campi.

Il sentiero è pianeggiante proprio perché segue il canale, che avendo la funzione di portare l’acqua, veniva costruito con una pendenza minima e costante. Il Sentiero Margherita non è l’unico esempio di questo tipo in Val di Non, ci sono molti altri sentieri che ripercorrono il tracciato di vecchi canali, spesso ancora funzionanti.

Il sentiero Dria al Fos a Cavareno ne è un esempio, ma anche il Lez di Dambel e ancora il più conosciuto e spettacolare sentiero nella roccia per San Romedio.

 

Il percorso

Il sentiero si imbocca nel bosco sopra Cunevo, dal paese si segue la strada asfaltata che porta verso Malga Arza e dopo il primo tornante sulla destra si può lasciare l’auto (c’è un po’ di spazio lungo la strada per il parcheggio). Qui vicino ad alcuni tavoli con panche, si trova l’indicazione per il Sentiero Margherita, ben segnalato e ben visibile perché protetto da una bella ringhiera in legno.

sentiero margherita

Il sentiero si addentra tra gli alberi e segue pianeggiante tutto il tracciato del canale,  con tratti nel bosco e altri in cui il panorama si apre sulla Val di Non, con punti di vista insoliti e spettacolari. Il sentiero è tenuto molto bene e molto largo, non ci sono particolari difficoltà e troverete camminando diversi punti di sosta.

Passando sopra Flavon si incontra un bivio che scende in paese, per continuare invece sul Sentiero Margherita si prosegue sempre dritti in piano. Avvicinandosi a Terres, verso la fine del percorso, il sentiero viene anche chiamato La passeggiata del Lez, potreste trovare quindi questa indicazione.

sentiero margherita

Alla fine del percorso, appena sopra il bacino d’acqua di Terres, se siete coi bambini non potete perdervi un parco giochi nuovissimo e molto particolare. Prima di arrivare allo spiazzo vicino al bacino e alla strada asfaltata, salite leggermente verso sinistra e vi troverete immersi tra case di legno di tutte le forme, tende di indiani e strani animali.

Ci sono anche grandi tavoli e panche per sedersi e fare un bel picnic. Un posto bello in cui giocare e divertirsi che potrebbe essere un’ottima meta per una gita in giornata.

sentiero margherita

Proseguendo invece dopo il bacino si può arrivare all’imbocco della galleria di Terres, che porta direttamente in Val di Tovel, collegandosi al sentiero delle Antiche Segherie.

La galleria, aperta dalle 8 alle 19, è lunga 2,4 km e si può percorrere a piedi (in circa un’ora) o in bici. Consigliamo una giacca (nella galleria c’è una temperatura costante di 10 gradi) e, anche se c’è un sistema di illuminazione automatico, meglio avere con sé una torcia.

 

Info utili

Il Sentiero Margherita si percorre in circa 1 ora/1 ora e mezza, a seconda del passo, ed è lungo circa 3,5 km. Il ritorno si fa sullo stesso percorso dell’andata. È un percorso adatto anche ai passeggini.

Si può percorrere anche con i cani che vanno tenuti al guinzaglio (c’è un segnale all’inizio del sentiero), seguendo le normali regole di quando si cammina sui sentieri di montagna con gli amici a 4 zampe.

Se non volete percorrere tutto il sentiero, si può partire da Cunevo e arrivare solo fino a Flavon, scendendo verso il campo sportivo, dove trovate una bella area con parco giochi. Oppure si può partire proprio da Flavon, dal campo sportivo, salendo e imboccando il sentiero Margherita o verso Terres o verso Cunevo.

sentiero-margherita

 

 

Grazie a Marco Formolo per le preziose indicazioni.

Credits: per l’immagine di copertina @desyinwonderland, per tutte le immagini nel testo I Love Val di Non.

 

Cosa ne pensi?
Redazione

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l’abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo.
Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda
Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...