Come fare il tiramisù con 3 gusti diversi, tutti favolosi

tiramisu tre varianti

Il tiramisù è un grande classico che fa sempre festa, ma siccome, posto che vai tiramisù che trovi, noi vi proponiamo la nostra ricetta per la crema, collaudatissima e adatta a farciture diverse.

Una buona crema del tiramisù è davvero determinante per fare in modo che il dolce che preparate sia indimenticabile e questa ricetta che condividiamo ha sempre avuto un gran successo. Ve la proponiamo in tre versioni diverse, tutte provate e molto ben riuscite… garantito!

Le dosi qui di seguito sono per un tiramisù da 10 porzioni.

tiramisu classico amaretti e mirtilli

Ingredienti per tiramisù in 3 varianti

Per la crema:

  • 5 uova
  • 500 g di mascarpone
  • 170 g di zucchero

Per il tiramisù classico:

  • circa 300 g di savoiardi
  • circa 300 ml di caffè
  • 50 g di cioccolato fondente
  • 30 g di cacao in polvere

Per il tiramisù amaretti:

  • circa 300 g di amaretti
  • ca 300 ml di caffè

Per il tiramisù ai mirtilli:

  • 300 g savoiardi
  • circa 250 ml di succo di mirtilli
  • una manciata di mirtilli freschi

Cosa ti serve per fare il tiramisù

  • una tortiera o teglia rettangolare da circa 20×30 cm
  • fruste elettriche
  • due ciotole per la crema
  • un recipiente per caffè o succo
  • colino per setacciare
  • spatola per dolci
tiramisu mirtilli

Come fare la crema del tiramisù

Come prima cosa dividiamo le uova e mettiamo in una ciotola capiente i tuorli, montiamo invece a neve gli albumi. Mentre montiamo i bianchi aggiungiamo un cucchiaio di zucchero (preso dal totale). Poi mettiamo a riposare gli albumi montati a neve in frigorifero perché restino freschi.

Intanto, con le fruste elettriche sbattiamo bene i tuorli con lo zucchero, dobbiamo ottenere una crema spumosa e quasi bianca. A questo punto aggiungiamo il mascarpone e continuiamo a montare fino ad ottenere una crema ben amalgamata e liscia.

Aggiungiamo quindi gli albumi montati a neve, poco alla volta, mescolando delicatamente dal basso all’alto. Ed ecco pronta una crema favolosa!

Per preparare il tiramisù mettiamo sul fondo di una pirofila o alla base delle coppette per le mono porzioni un bello strato di crema, dunque uno strato di biscotti inzuppati (nel caffè per un tiramisù classico, nel latte e cacao per chi non ama il caffè oppure nel succo di frutta se si decide per un tiramisù fresco alla frutta).

Poi, si procede con un altro strato abbondante di crema, un altro di biscotti e l’ultimo strato in superficie deve essere di crema che poi potremmo cospargere di cacao (o cioccolato grattugiato o un frutto come ananas, fragole o mirtilli).

Come fare il tiramisù classico caffè e cacao

Tagliamo il cioccolato a scaglie e lo mettiamo da parte. Prepariamo il caffè che possiamo zuccherare se lo preferiamo e lo lasciamo freddare, lo versiamo in un recipiente basso e largo almeno quanto la lunghezza dei biscotti.
In una pirofila stendiamo uno strato di crema, cospargiamo con le scaglie di cioccolato, inzuppiamo su ambo i lati i savoiardi nel caffè e formiamo uno strato uniforme.

Versiamo ora un altro strato di crema, le scaglie di cioccolata e i biscotti. Infine un altro strato di crema e sulla superficie stendiamo un velo di cacao oppure di cioccolato grattugiato.

Come fare il tiramisù caffè e amaretti

Prepariamo il caffè, lo lasciamo freddare e lo versiamo in un recipiente o scodella. Sconsigliamo di zuccherare il caffè in questo caso, essendo gli amaretti molto dolci, ma ovviamente seguite il vostro gusto.

In una pirofila stendiamo uno strato di crema, inzuppiamo su ambo i lati gli amaretti nel caffè cercando di lasciarli qualche istante di più di quel che facciamo con i savoiardi perché l’amaretto è un biscotto particolarmente secco che fatica ad assorbire il liquido, poi formiamo uno strato uniforme. Versiamo ora un altro strato di crema e i di biscotti. Infine un altro strato di crema e sulla superficie stendiamo un velo di amaretti sbriciolati.

Come fare il tiramisù ai mirtilli

Versiamo in una scodella il succo di mirtillo e lo allunghiamo con un po’ d’acqua perché il succo di mirtillo è piuttosto denso e ci serve di consistenza più liquida per bagnare bene i savoiardi.

In una pirofila stendiamo uno strato di crema, inzuppiamo su ambo i lati i savoiardi nel succo di mirtillo, poi formiamo uno strato uniforme. Versiamo ora un altro strato di crema e i di biscotti inzuppati. Infine un altro strato di crema e sulla superficie decoriamo con mirtilli freschi.

Guarda anche la ricetta delle PALLINE DI CIOCCOLATO

tiramisù tre varianti

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...