Le Regole di Malosco, un’oasi felice di montagna

regole di malosco
Le Regole di Malosco, un’oasi felice di montagna
5 (100%) 14 votes

Tra le zone belle dell’Alta Val di Non, le Regole di Malosco, è uno di quei posti del tutto particolari, caratteristico, molto amato anche dalla gente del posto e che vale la pena conoscere.

Non c’è dubbio che quelle volte che decidi di portare gli amici a pranzo alle Regole di Malosco la giornata va per il verso giusto. Sì, perché andare alle Regole e pensare di fermarsi a pranzo è quasi automatico, come è assolutamente spontaneo poi passare il pomeriggio lì, giocare a palla, rilassarsi all’ombra dei larici o farsi una passeggiata nei dintorni.

regole di malosco

La località delle Regole si raggiunge facilmente in macchina per una strada asfaltata che si imbocca sopra Ronzone e che attraversa il bosco fino a una grande radura con bellissimi prati verdi. Le tre strutture ricettive, due ristoranti e un hotel ristorante, segnano come punti di riferimento tre punti al limite del bosco di questa grande area pianeggiante.

regole di malosco

Grandi prati verdi al limite del bosco, stradine di montagna che indicano sentieri di diverso tipo e difficoltà, una manciata di piccole baite di montagne sparse qua e là sono gli elementi di fascino di questo posto, che si, è come una felice oasi verde.

Usiamo la parola felice perché alle Regole è facile sentire risate, vedere bambini che corrono e giocano, insomma percepire quell’allegria contagiosa particolare, quella che si sente nell’aria.

regole di malosco

A pranzo e a cena alle Regole di Malosco

Anche se arrivare alle Regole per pranzo o cena non è l’unica prospettiva per raggiungere questo bel posto, è certamente una delle opzioni più scelte. Nei tre ristoranti dell’area è possibile mangiare all’aperto nelle giornate belle ed è semplicemente perfetto. L’aria è pulita, il paesaggio una pace e i grandi prati verdi ispirano un dopo pranzo dinamico oppure uno estremamente rilassante all’ombra di pini e larici.

regole-di-malosco-mangiare in rifugio

Il posto è certamente adatto anche a gruppi e compagnie ma è estremamente piacevole anche per un pranzo o una cena a due o in famiglia, se poi ci sono dei bambini è decisamente un posto da provare.

La cucina che trovate è quella tipica nonesa e trentina, più o meno rustica a seconda del locale che sceglierete. Certamente mangerete bene, qualsiasi sarà l’opzione che preferirete. Noi di solito ci fermiamo alla Monteson, ci piace il posto, l’ambiente rustico e naturalmente i buoni piatti.

regole di malosco

Passeggiate partendo dalle Regole

Le Regole di Malosco sono anche il punto di partenza perfetto per tante passeggiate e anche per escursioni più lunghe.

Passeggiata alle Regole

Prendendo la strada sterrata di fronte al Rifugio Le Regole ci si incammina nel grande pianoro in mezzo ai prati verdi, una passeggiata perfetta dopo il pranzo in rifugio! La strada per un bel tratto è pianeggiante e ben tenuta, si può fare anche in passeggino. Si rientra sempre sullo stesso percorso.

regole di malosco

Verso Ruffré

Dopo il tratto in piano in mezzo ai prati sulla strada che si imbocca dal Rifugio Le Regole, si prosegue sul sentiero 514 nel bosco, fino ad arrivare al Centro del fondo di Ruffré. La passeggiata è facile e quasi completamente in piano, con pochi saliscendi. Arrivati al Centro del fondo, attraversando la strada e scendendo sul sentiero nel bosco si può arrivare fino a Ruffré paese (contare poi la salita al ritorno). Circa 1 ora e 30.

Passeggiata Arsen

La passeggiata Arsen è un giro ad anello proprio attorno al Monte Arsen, che delimita ad ovest la piana delle Regole. Di fronte al Rifugio le Regole si imbocca il sentiero segnalato (514) e poi si seguono le indicazioni Passeggiata Arsen.

regole di malosco

Malga di Malosco e Monte Penegal

Dal rifugio La Monteson si prende il sentiero 508 che sale prima alla malga di Malosco e poi prosegue fino al Monte Penegal, dove godersi una stupenda vista sulla Val d’Adige. Circa 1 ora e 30, superando circa 400 metri di dislivello in salita.

Monte Macaion

Per chi vuole intraprendere un’escursione più lunga, dalle Regole è possibile arrivare al Monte Macaion, cima che fa sempre parte della catena della Costiera della Mendola. Dall’hotel Falchetto si imbocca la strada sterrata con segnavia 514, arrivati al Bait del Prinz si imbocca il sentiero 500 fino al Macaion. Circa 3 ore, superando circa 540 metri di dislivello in salita.

regole di maloscoCome arrivare alle Regole di Malosco

Da Cles: si seguono le indicazioni per Dermulo e lì al bivio si svolta verso Fondo fino al paese di Cavareno. All’uscita del paese di Cavareno si prende a destra la strada per Ronzone e si prosegue direzione Ruffrè e verso la fine dell’abitato dopo una curva a gomito si vedono a sinistra le indicazioni che portano in una strada nel bosco. Circa 30 minuti.

Da Fondo: si segue la strada verso Malosco e verso Ruffrè, all’abitato di Ronzone, dopo una curva a gomito si trovano a sinistra le indicazioni per Le Regole che portano in una strada nel bosco. Circa 10 minuti.

Dal passo Mendola: si scende dalla Mendola verso Fondo, all’altezza del paese di Ronzone sulla destra si trovano le indicazioni che portano nel bosco fino alle Regole. Da Bolzano 45 minuti circa. Dal Passo della Mendola 10 minuti circa.

A piedi: si può arrivare alle Regole a piedi partendo da Malosco seguendo il Sentiero Italia, segnavia 508. Oppure arrivare dal lago Smeraldo di Fondo, seguendo il percorso del Bosco Certificato che sale nel bosco e arriva poco prima del Rifugio Le Regole.

regole di malosco

 

 

Credits: per tutte le immagini I Love Val di Non

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...