10 passeggiate in Val di Non da fare con il passeggino

lago-di-tovel-passeggiate passeggino
10 passeggiate in Val di Non da fare con il passeggino
5 (100%) 15 votes

Scoprire la Val di Non camminando è un bel modo per innamorarsene, ancora più bello è quando le scoperte si possono fare insieme ai propri bambini. Abbiamo raccolto qui 10 passeggiate in Val di Non da fare in passeggino, tutte diverse e tutte da provare!

Sono 10 passeggiate che abbiamo in qualche modo già raccontato, che abbiamo deciso di raccogliere qui per una loro caratteristica comune, sono tutti percorsi in Val di Non percorribili anche in passeggino. Quindi, genitori, zii, nonni armati di passeggino, per chi stava cercando un’idea, eccola qui!

Le passeggiate sono tutte diverse sia per lunghezza che per tipologia, e sono tutte in parti differenti della valle. Per quasi tutte, ad ogni piccola descrizione c’è un link che rimanda al racconto completo del percorso. Consigliamo in ogni caso il passeggino da trekking, perché le strade e i sentieri sono sempre tutti con fondi diversi e il passeggino da trekking permette di camminare con un po’ meno fatica.

Se hai provato o conosci altri percorsi a prova di passeggino in Val di Non, scrivici nei commenti!

passeggiate in passeggino in Val di Non

 

1. In passeggino al Sentiero Margherita

Il Sentiero Marcgherita è una bellissima passeggiata completamente in piano, nella bassa Val di Non sopra ai paesi di Cunevo, Flavon e Terres. Il percorso segue un vecchio canale irriguo, il sentiero è stato completamente sistemato ed è davvero molto comodo sia a piedi che col passeggino. Si può decidere di fare anche solo una parte del sentiero, e di imboccarlo dal paese che vi risulta più comodo. Alla fine del percorso a Terres c’è anche un bellissimo parco giochi!

Qui tutte le info sul Sentiero Margherita.

passeggiate in passeggino in Val di Non

 

2. Passeggiata della Merlonga con il passeggino

La passeggiata della Merlonga a Smarano, sopra ai due laghi di Coredo e Tavon, è davvero il percorso perfetto per tutti. È una comodissima passeggiata completamente pianeggiante su strada sterrata con un fondo molto battuto, qui con il passeggino andrete che è una meraviglia. A metà e a fine del percorso ci sono due bellissimi punti panoramici, uno sui laghi di Coredo, l’altro sul santuario di San Romedio. Vi innamorerete di questa passeggiata!

Qui tutte le info: passeggiata della Merlonga a Smarano.

merlonga-passeggiate in passeggino in Val di Non

 

3. Viale dei Sogni e Laghi di Coredo e Tavon

Ci spostiamo di poco e andiamo a Coredo, da dove parte il Viale dei Sogni, una stupenda passeggiata in piano che vi porterà ai due laghi di Coredo e Tavon. Questo posto merita una giornata o un pomeriggio di relax, da Coredo potrete prendere il Viale dei Sogni, arrivare ai laghi e fare sempre in passeggino anche tutto il giro!

Ci sono panchine per riposarsi, qualche griglia per fare un picnic e tanti giochi per i bambini, un posto che piccoli e grandi adoreranno! Per i camminatori, dai laghi c’è anche la possibilità di scendere verso il santuario di San Romedio, c’è un po’ di dislivello ma è fattibile anche in passeggino.

Qui tutte le info:
Viale dei Sogni
Due laghi di Coredo e Tavon

laghi di coredo-passeggiate in passeggino in Val di Non

 

4. Mezzo giro del Lago di Tovel in passeggino

Il sentiero che fa il giro del lago di Tovel è una di quelle cose che proprio bisogna fare se si è in Val di Non. Sì perché è il modo migliore per godersi la bellezza del lago, scoprendo scorci e angoli meravigliosi. Con il passeggino è possibile fare comodamente metà giro del lago, fino ad arrivare alla Baia Rossa e anche spingersi fino alle spiaggette Rislà.

Salendo dal parcheggio sotto il lago, allo chalet Tovel seguite le indicazioni verso destra, sul sentiero ampio e ben tenuto. L’altra parte del giro invece non è percorribile in passeggino perché c’è una parte con alti scalini in legno.

Qui tutte le info: giro del lago di Tovel

tovel-passeggino

 

5. Con il passeggino alle Regole di Malosco

Le Regole di Malosco in Alta Val di Non sono una piccola oasi di pace e tranquillità, una radura di prati verdi in mezzo ai boschi con qualche baita e alcuni ristoranti. Il posto perfetto per una giornata all’aria aperta, magari per un pranzo in rifugio e poi una bella passeggiata.

Di fronte al rifugio Le Regole (il primo che si incontra arrivando in macchina) si prende la strada sterrata che si snoda in piano in mezzo ai prati, una bella passeggiata in piano in mezzo al verde, per respirare l’aria buona della montagna.

Qui tutte le info: Regole di Malosco

regole di malosco

 

6. Passeggiata ai Pradei in Alta Val di Non

Una classica camminata da fare nella parte alta della Val di Non è la passeggiata dei Pradei tra i paesi di Fondo e Romeno. In mezzo ai prati verdi, o tagliati con grandi balle di fieno, si cammina su una comoda stradina asfaltata (che in alcuni tratti fa anche da pista ciclabile) completamente in piano.

Si può fare anche solo una parte del percorso, per esempio da Fondo a Sarnonico, oppure dalla parte di Romeno. Il percorso però è completamente esposto al sole, meglio fare la passeggiata in giorni non troppo caldi e assolati.

pradei-alta val di non

 

7. Dria al Fos, in passeggino fino ai laghetti di Ruffré

Una bellissima passeggiata nel bosco che dal paese di Cavareno porta alla conca dei laghetti di Ruffré, un angolo di Val di Non davvero meraviglioso. Tranne il primo tratto che sale dal paese, il percorso è completamente pianeggiante fino ai laghi perché segue il tracciato di un vecchio canale dell’acqua, da qui il nome Dria al Fos.

Per facilitare il tratto in salita, invece di seguire l’indicazione sul sentiero che sale nel bosco, potete fare una piccola variante mantenendovi sulla sinistra per la strada sterrata, più comoda con il passeggino, che con un tornante vi farà arrivare al punto di partenza del sentiero pianeggiante.

Qui tutto il percorso: Dria al Fos da Cavareno ai laghetti di Ruffré
Qui il racconto del percorso con la variante fatto in passeggino da Azzurra di BabyTrekking

laghetti di ruffré

 

8. Passeggiata alla malga di Coredo

Alla malga di Coredo in Predaia, sopra i paesi di Smarano e Sfruz, si può arrivare in macchina. La malga è una fantastica fattoria in quota, ci sono tantissimi animali e tutti, grandi e piccoli, possono partecipare alle attività di fattoria didattica.

Da qui poi partono tante belle passeggiate, una in particolare è adatta anche ai passeggini. È la passeggiata del Paruol, un giro ad anello di circa un’oretta su strada sterrata, che si snoda tra larici secolari nei pascoli attorno alla malga. Per sapere dove imboccare la passeggiata basterà chiedere a Lino, il gestore della malga, vi darà tutte le indicazioni.

Qui alcune info sugli itinerari dalla malga di Coredo.

malga-di-coredo-passeggiate in passeggino

 

9. Bosco delle fate di Preghena

Il Bosco delle fate, streghe e gnomi a Preghena è un bosco incantato, popolato da sculture in legno e da storie fantastiche. Un posto dove andare assolutamente con i bambini, dove lasciar correre la loro fantasia e intanto farsi guidare dalle sculture lungo il percorso nel bosco. Il percorso parte vicino alla fontana ad est del paese di Preghena (frazione di Livo) e sale nel bosco fino all’area dei Plani. Dal paese la prima parte dell’itinerario sale decisa, qui spingere il passeggino sarà un po’ faticoso (ma ne vale la pena!), per poi continuare a salire in modo più dolce su strada sterrata fino all’area dei Plani. In tutto sono circa 200 metri di dislivello in salita.

Per evitare il primo tratto di salita è possibile da Preghena continuare con la macchina sulla strada per Rumo, in corrispondenza di una croce in legno prendere la strada che sale a sinistra e dopo poco parcheggiare e da lì imboccare verso sinistra il tratto di strada sterrata in piano del Cammino Jacopeo d’Anaunia, fino a congiungersi con il percorso nel bosco all’altezza della fata dell’acqua vicino alla fontanella.

Attenzione, la parte del percorso Strega volante – Peste dal diaol non è percorribile con il passeggino, ma si può aggirare. Consigliamo per il rientro di percorrere lo stesso itinerario dell’andata e non di seguire le indicazioni del percorso, il tratto finale che rientra verso la piazza del paese è infatti piuttosto ripido in discesa. Da fare con passeggino da trekking.

Qui tutte le info: Bosco delle fate di Preghena.

bosco-delle-fate-preghena

 

10. Passeggiata a Castel Cles

Sotto il centro di Cles, verso il lago di Santa Giustina, c’è una bella passeggiata pianeggiante che dalla frazione di Maiano va verso castel Cles. Il posto perfetto per una breve camminata con una vista stupenda, da fare anche in passeggino se siete in paese. La passeggiata si può percorrere in tutti e due i versi, sia da Maiano che arrivando da castel Cles.

castel cles

 

 

 

Credits: per l’immagine di copertina Marco Formolo. Per le immagini nel testo in ordine: Daniela Bertolas, Daniela Bertolas, I Love Val di Non, Daniela Bertolas, Alessia @briciola.incucina, I Love Val di Non, Elena Paternoster, Mihaela Z. Iordache, I Love Val di Non, I Love Val di Non, Valentina Magnago. 

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...