5 itinerari suggestivi per arrivare a piedi a San Romedio

Tra boschi, profondi canyon e pareti rocciose, sono diversi gli itinerari da percorrere per arrivare a piedi a San Romedio, uno dei luoghi più suggestivi della Val di Non.

Se già conoscete e amate San Romedio e siete di quelli che non possono far passare troppo tempo prima di tornarci, oppure non ci siete mai stati e volete scoprire questo luogo di cui tutti descrivono il grande fascino, potete decidere di raggiungerlo a piedi per rendere l’esperienza ancora più suggestiva. Si tratta di camminate piacevoli, ogni itinerario ha un tempo di percorrenza di circa 1 ora, 1 ora e mezzo, a seconda del vostro passo.

Ogni paese nei dintorni di San Romedio ha infatti il proprio sentiero che scende nella gola fino alla rupe a cui si aggrappa il santuario, se vi attira l’idea avete l’imbarazzo della scelta. Se invece già conoscete e avete provato tutti i possibili itinerari raccontateci le vostre impressioni e diteci qual è il vostro preferito!

itinerari-santuario-san-romedio-ilovevaldinon

1. Da Sanzeno

Se siete intrepidi e non soffrite troppo di vertigini, il percorso scavato nella roccia che da Sanzeno risale il canyon fino al santuario è proprio quello che fa per voi. Vi regalerà scorci mozzafiato, divertente e assolutamente sicuro anche da percorrere con i bambini.

Il sentiero parte dal Museo Retico di Sanzeno dove è possibile lasciare la macchina, dopo un primo tratto nel bosco prosegue nella roccia lungo un vecchio canale, per poi scendere e raggiungere il parcheggio ai piedi del santuario. Potrete inoltre raggiungere l’eremo a piedi e al ritorno usufruire del servizio navetta, attivo durante il periodo estivo (corse ogni 20 minuti dalle 9.30 alle 18.30, costo 3 € a/r).
Sempre da Sanzeno si può percorrere a piedi anche la strada asfaltata carrabile, che risale il canyon lungo il rio di San Romedio.

sentiero-san-romedio-canyon-ilovevaldinon

2. Da Salter

Un sentiero rapido e un po’ ripido, che da Salter vi farà scendere velocemente nella gola arrivando ai piedi del santuario. Ricordate che al ritorno dovrete ripercorrere il sentiero in salita, ma non vi spaventate, i metri di dislivello sono poco più di 200. 

All’inizio del paese trovate l’indicazione per San Romedio, prendete il sentiero n. 535 che vi farà scendere nel canyon, per poi percorrere l’ultimo tratto sulla strada asfaltata proveniente da Sanzeno per raggiungere infine il santuario.

 

3. Da Don

Forse è questo, tra i meno conosciuti, il percorso più suggestivo. Una piacevole passeggiata che inizia nel bosco sotto Don, scendendo nella gola dove scorre il rio di San Romedio per poi costeggiare il torrente fino al santuario. Camminerete immersi in un ambiente naturale unico, per rigenerare corpo e mente.

Dal centro di Don si prosegue per il cimitero, dove si imbocca il sentiero n. 539 seguendo le indicazioni per il santuario.

itinerari-san romedio-canyon-ilovevaldinon

4. Da Coredo

Una piacevole passeggiata nel bosco, adatta a tutti, che vi porterà direttamente davanti all’entrata del santuario, arrivando a San Romedio ‘da sopra’, seguendo nell’ultimo tratto le acque del torrente Verdés.

Partendo dal centro di Coredo seguite le indicazioni per imboccare il Viale dei sogni che vi porterà ai Due laghi, e dopo averli costeggiati, scendete al santuario lungo il sentiero segnalato e poi sulla strada forestale.

 

5. Da Tavon

Una bella passeggiata su strada forestale a prova di passeggino, meglio se da trekking, che da Tavon vi porterà al santuario percorrendo un primo tratto nel bosco per poi collegarsi al sentiero che arriva dai Due laghi e scende nella val di Verdés.

Da in fondo al paese, arrivate al maneggio, da cui imboccate il percorso che porta ai due laghi, lasciandolo per svoltare verso sinistra e scendere seguendo le indicazioni per il santuario.

san romedio crepuscolo I love val di non

Nota bene 

Raccomandiamo sempre prima di intraprendere un itinerario di informarsi sulla difficoltà e sulla lunghezza, utilizzando una mappa. Consigliamo abbigliamento e scarpe adeguate.

Per informazioni Santuario di San Romedio 0463 536198

 

 

Cosa ne pensi?
Sara Manella

Sara Manella

In cerca insaziabile di nuove prospettive, la montagna mi ha cresciuto e l’architettura mi ha dato occhi nuovi per guardare il mondo. Mi piace mettermi alla prova con tutto ciò che devo impegnarmi a capire. Regalatemi una cartina e mi farete felice.

Potrebbero interessarti anche...