Cosa fare in montagna quando piove? 5 idee da tenere a mente

cosa fare in montagna quando piove-val di non

Quando sei in vacanza in montagna e il tempo è brutto, non sconfortarti, cogli l’occasione di trasformare la tua vacanza in qualcosa di diverso, e altrettanto appagante. Così, la domanda cosa si fa in montagna quando piove? non farà più tanta paura.

A volte una brutta giornata, magari mentre sei in ferie, pare rovinarti non solo il momento ma l’intera vacanza. Siccome prima di tutto è sempre  una questione di atteggiamento, pensiamo positivo perché  in montagna quando piove le cose da fare ci sono e non sono male.

Vogliamo provare a suggerirti quali sono i programmi alternativi alle attività all’aperto da considerare per trasformare una giornata uggiosa in una giornata diversa.

 

Il relax e il benessere

Primo pensiero; quanto è piacevole rilassarsi quando la pioggia la puoi guardare dalle finestre? Se non ci hai mai pensato, dovresti provare.

E se non sei tra quelli a cui basta una poltrona o un letto comodo e un buon libro, prendi in considerazione di andare in un centro benessere.

In montagna sono moltissimi gli hotel che hanno all’interno il centro benessere e nella maggior parte dei casi si tratta di centri aperti a tutti, non è necessario essere ospiti dell’hotel per potervi accedere. Piscine, docce emozionali, percorsi rigenerativi e magari cocktail salutari da sorseggiare a bordo piscina guardano la pioggia dietro le vetrate. In Val di Non gli hotel con centro benessere aperto al pubblico sono davvero tanti.

centro benessere-quando piove-evy lovat

 

Castelli

In Trentino se c’è una cosa che non manca insieme alla natura, sono i castelli.

In tutta la regione ci sono tanti, diversi castelli che si possono visitare e che forse, nelle giornate grigie acquistano anche in atmosfera e carattere perché rimandano a quell’idea un po’ cinematografica del castello medievale “buio e tempestoso”.

Suggestioni a parte, scegliere la visita in un castello può essere davvero molto soddisfacente e in qualche modo più leggero e meno impegnativo se siete tra quelli che alla parola museo rabbrividiscono. In Val di Non, da non perdere c’è Castel Thun, in Val di Sole il castello di Caldes, a Trento il castello del Buonconsiglio e sopra Merano, castel Tirolo.

castel thun-in montagna quando piove-roberto maggio

 

Le terme

A un livello superiore rispetto all’idea del centro benessere c’è quella di una giornata alla terme, un piacere che potrebbe rivelarsi molto più interessante di quel che pensavate.

Sì, perché in fondo il tipo di offerta che è possibile trovare negli stabilimenti termali è quasi un’esperienza sensoriale oltre che salutare. Provare per credere. In zona Val di Non a poca distanza, in Val di Rabbi, le terme omonime.

 

Cantine

Non c’avevate pensato? Beh, fare una visita a una cantina, grande o piccola che sia per qualcuno è addirittura una ragione sufficiente per organizzare una piccola vacanza.

Fatene dunque una giornata alternativa, sarà l’occasione per imparare un po’ di cose nuove oltre che naturalmente provare qualche buon vino magari con assaggi di prodotti tipici, insomma unire l’utile al dilettevole o il dilettevole al dilettevole.

In Val di Non cercate e andate a visitare le cantine del Groppello (Laste Rosse, El Zeremia, Maso Sperdossi, Cantina Rizzi,  Cantina Franch) che hanno una bella storia da raccontare, nei dintorni della valle, la cantina Rotari a Mezzolombardo.

cosa fare quando piove Cantina groppello I Love Val di Non

 

I Musei

Tra le cose da fare in montagna quando piove, sì, ci anche i musei e sono una buona alternativa quando piove, anche perché di musei ce ne sono tanti e di tipo e taglio diverso. Se l’arte non fosse un’opzione, cercate tra le realtà più piccole o fate una ricerca per tema. Potete trovare per esempio in Val di Sole il Museo delle Api, o a San Michele il Museo degli usi e costumi della gente trentina.

In Trentino Alto Adige oltre al MUSE, il favoloso museo delle scienze che da solo vale una visita a Trento, c’è anche il Mart a Rovereto bellissimo museo d’arte moderna e contemporanea.

A Bolzano i patiti dell’arte non possono perdersi il Museion tempio del contemporaneo e gli amanti della storia il Museo archeologico dell’Alto Adige che ospita l’uomo venuto dal ghiaccio, Otzi la mummia del Similaun.

Per qualche idea in Val di Non clicca qui.

 

Credits: per l’immagine di copertina e la terza nel testo I Love Val di Non, per la prima immagine del testo Evy Lovat, per la seconda Roberto Maggio.

Cosa ne pensi?
Redazione

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l’abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo.
Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda
Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...