10 cose da fare d’inverno in Val di Non

Se quando pensate alla montagna d’inverno vi vengono in mente solo piste da sci innevate e sane dormite rigeneranti mentre fuori fa un gran freddo, già sapete che stiamo per raccontarvi di almeno 10 cose da fare che apriranno le vostre prospettive a tante altre possibilità immancabili!

1. Arrivare a San Romedio quando nevica.

In realtà non è indispensabile che nevichi, ma nel caso sappiate che lo spettacolo è magico e incantevole, sarete felici di non averlo perso.

2. Andare a una festa dove si offrono vin brulé e castagne.

A partire da novembre sono molti gli eventi che in valle hanno questo tema anche nel periodo pre natalizio, con le feste di Santa Lucia o dei presepi. Tenete d’occhio i nostri post con gli eventi per rimanere aggiornati.

3. Pattinare sul lago Smeraldo.

Nei periodi più freddi quando la superficie del lago è ghiacciata si possono affittare pattini (e caschetto) e passare il pomeriggio d’inverno perfetto.

4. Passare una domenica a Castel Thun.

D’inverno l’atmosfera del castello (aperto solo nei fine settimana) è particolarmente suggestiva, più teatrale e drammatica; se c’è la neve, da sogno.

5. Comprarsi un po’ di mele appena raccolte.

La raccolta delle mele si chiude più o meno a fine ottobre e i primi mesi dell’inverno sono proprio perfetti per fare “degustazione” delle mele nuove.

6. Farsi una cena polenta, “capus” e cotechino.

Sì, la polenta d’inverno è un piacere dei sensi, va bene anche con lo spezzatino (pocho) o conciada (con il formaggio). N.B. Il “capus” è il cavolo cappuccio.

7. Andare una sera a teatro a vedere uno spettacolo dialettale.

Ci sono moltissime filodrammatiche nonese impegnate in spettacoli per tutto l’inverno, trovate il programma degli spettacoli su www.centroculturaledanaunia.it

inverno-tovel-alberto-concini

8. Provare l’ebbrezza di una grappino “de resta” (tutto d’un sorso).

Quando il freddo comanda, e non succede solo sulle piste da sci, una grappa può scatenare una sorprendente botta di calore.

9. Farsi una camminata con le ciaspole.

In Val di Non a gennaio si svolge la Ciaspolada, come è definita: la prima, l’originale. Un evento che porta partecipanti da tutto il mondo, non c’è dubbio che sia il posto giusto dove provarle anche se è una novità.

10. Sperimentare il relax totale in un centro benessere.

In Val di Non, la maggior parte degli hotel è dotata di centro benessere, piscine, docce emozionali, massaggi e chi più ne ha più ne metta. Cercate tra le tante proposte quella che fa per voi, se siete del posto sappiate che molti sono accessibili anche se non soggiornate all’interno dell’hotel.

 

Credits: la foto di copertina è di Peter Sinacciolo, l’immagine nel testo è di Alberto Concini. 

 

Cosa ne pensi?
Redazione

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...