Come fare una torta da frigoloti particolare, ma semplice e buonissima

Non si tratta della ricetta originale della torta da frigoloti, è una versione un po’ speciale deliziosa e a prova di casalinga disperata perché facilissima da fare.

La torta da frigoloti è dolce con una ricetta antica, tanto antica quanto ricca di sfumature. Si, proprio come il dialetto. Di ricette della torta da frigoloti ce ne sono tante, alcuni ingredienti secondari possono variare o essere sostituiti a seconda dell’usanza familiare o locale. Alla ricetta base di questo dolce semplice, ma davvero buono può essere arricchita per esempio di cannella o scorze d’arancia.

La torta da frigoloti di cui vi parliamo noi è insolita perché prevede l’aggiunta della marmellata che è una trasgressione particolare  per una torta tipicamente secca. La marmellata consigliata è quella di lamponi ma ovviamente potete scegliere a vostro gusto altre opzioni, nel video che illustra la ricetta abbiamo usato la marmellata di pesche. Se lo preferite, dopo aver aggiunto la marmellata potete coprirla con qualche frigolot (ciuffetto) di pasta, in questo modo eviterete che la marmellata diventi un po’ collosa.

Questa torta è davvero facile, va impastata con le dita velocemente e lasciata in piccoli ciuffetti da far cadere a pioggia sulla teglia. Questa particolare versione, più morbida rispetto alla versione originale e con quel tocco di marmellata, farà innamorare tutti: grandi e piccini.

Ricetta:

300 gr farina

200 gr zucchero

150 gr burro

1 uovo

lievito

200 gr noci e/o mandorle e nocciole

marmellata

un pizzico di sale

 

 

Procedimento:

Preparate le noci tritate e il burro ammorbidito lasciandolo a temperatura ambiente per circa un’ora.

Unite la farina, lo zucchero e tre quarti delle noci tritate, aggiungete il lievito e mescolate con le mani il tutto. Aggiungete il burro ammorbidito, l’uovo e il pizzico di sale, sempre con le mani, lavorate l’impasto. Con le dita cercate di mescolare gli ingredienti in maniera molto rapida, l’impasto non dove essere un agglomerato unico ma deve avere l’aspetto irregolare, proprio come se si trattasse di un impasto sbriciolato a ciuffetti (frigoloti).

Su una teglia coperta di carta forno mettete l’impasto in maniera irregolare in modo che mantenga l’aspetto di tanti ciuffetti di pasta. Aggiungete a piacere un po’ di marmellata qua e là e cospargete con le noci tritate che vi sono rimaste.

Mettete in forno caldo a 180° per circa mezz’ora. L’orario dipende dal vostro forno e dalla misura della teglia però durante la cottura potete aprire il forno e controllare senza che questo crei problemi alla buona riuscita della torta.

 

 

Cosa ne pensi?
Redazione

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...