Il ponte sospeso di Mezzocorona. 131 metri sopra la valle

ponte sospeso di mezzocorona trentino
4.5/5 (8 voti)

Siamo a Mezzocorona in Trentino Alto Adige e il 2024 parte con l’attesa inaugurazione del ponte sospeso che unisce due lembi di montagna sopra una valle profonda 131 metri.

Grazie a Caterina Lavieri per le foto e le dritte utili per realizzare questo articolo! Trovate Caterina su Instagram @caterina_lavieri.

Mezzocorona è una cittadina della Piana Rotaliana quasi all’imbocco della Val di Non e poco distante da Mezzolombardo, altra meta da tener presente per attraversare un altro ponte sospeso piuttosto suggestivo e semplice da raggiungere.

Della cittadina abbiamo parlato qualche mese fa, per l’inaugurazione della Skywalk di Mezzocorona, una terrazza panoramica che dall’alto del Monte di Mezzocorona si affaccia sui vigneti della Piana regalando prospettive del tutto nuove e perché no, emozionanti!

ponte sospeso di mezzocorona
Ponte sospeso di Mezzocorona – Foto di Caterina Lavieri

Dove si trova il ponte sospeso di Mezzocorona e come arrivarci

Il ponte sospeso di Mezzocorona dunque si trova in alto a circa 900 metri, nella località Monte di Mezzocorona (la montagna sopra la piana) non lontano dalla Skywalk, per cui le vie d’accesso ai due siti sono le stesse. Il ponte è lungo più di 100 metri ed è sospeso su una valle profonda ben 131 metri!

Per raggiungerlo comodamente si può coprire la maggior parte del dislivello prendendo la funivia, per poi fare una passeggiata di circa un chilometro fino all’imbocco del ponte, volendo passando anche per la Skywalk, all’andata o al ritorno.

L’alternativa è salire a piedi sul Monte di Mezzocorona, dal sentiero 500 o dalla Strada delle Longhe, ma attenzione, il percorso è impegnativo perché il dislivello da coprire è di 700 metri (vedi sotto i dettagli).

Vertigini permettendo, la passeggiata per raggiungere il ponte, se fatta salendo con la funivia, è abbastanza semplice e alla portata di tutti. Nel caso di salita a piedi, il dislivello è importante quindi è necessario valutare il proprio grado di allenamento.

Attenzione! La località di Monte di Mezzocorona non è raggiungibile in auto.

ponte sospeso di mezzocorona
Foto di Caterina Lavieri

Dalla funivia al ponte sospeso di Mezzocorona

Dall’arrivo della funivia il percorso per raggiungere il ponte è ben segnalato, in circa 30 minuti e su un percorso abbastanza pianeggiante, si arriva comodamente all’imbocco del ponte.

È possibile fare un piccolo giro ad anello passando anche per la Skywalk. Dalla funivia si seguono prima le indicazioni per la Swywalk, che si raggiunge in pochissimo. Da qui poi si prosegue per il ponte, camminando per circa 20 minuti su strada sterrata con un lieve dislivello.

vista su mezzocorona dalla passerella
Skywalk di Mezzocorona – Foto di Marco Ioris

Arrivati all’imbocco del ponte, si può decidere di percorrerlo avanti e indietro (tragitto più breve), oppure attraversarlo solo all’andata e poi rientrare prendendo la strada sterrata verso destra.

Questo tratto di sterrata è l’ultima parte della strada delle Longhe, che segue il profilo della montagna e in leggera discesa riporta alla località Monte di Mezzocorona. Scegliendo quest’opzione si allunga un po’ il percorso, ma si può godere di una vista particolare, passando proprio “sotto” al ponte!

In tutti e due i casi, si torna indietro rientrando poi verso l’hotel Mountain Lodge, passeggiando ancora tra i prati e le case fino a tornare alla funivia. Ovviamente è possibile anche andare subito al ponte e poi rientrare dalla Skywalk, o anche fare lo stesso tragitto andata e ritorno.

Il giro completo dalla funivia al ponte sospeso è lungo poco più di 2 chilometri e si percorre comodamente in un’oretta. C’è un po’ di dislivello, ma nulla di troppo impegnativo. Si può fare con i passeggini, ma meglio da trekking.

strada delle Longhe
Il ponte visto dalla strada delle Longhe – Foto di Caterina Lavieri

Arrivare sul Monte di Mezzocorona con la funivia

Il modo più semplice, veloce, e per qualcuno già avventuroso, per arrivare al ponte sospeso è prendere la funivia che da Mezzocorona sale al Monte. Il tragitto è davvero molto breve, solo 3 minuti e si sale già a 900 metri di altitudine.

Le corse sono ogni mezz’ora a partire dalle 7.30, fino alle 19.00 o alle 20.00 a seconda della stagione. Il biglietto di andata e ritorno per adulti costa 8 euro. Qui tutte le info su orari e prezzi.

La stazione di partenza della funivia si trova a Mezzocorona, verso la parete rocciosa, qui su maps. Si può lasciare l’auto nel parcheggio accanto alla funivia, a pagamento nei weekend e nei giorni festivi da aprile a novembre. Il costo del parcheggio è di 1,80 euro l’ora o 11 euro per tutto il giorno.

È possibile anche lasciare la macchina nel parcheggio gratuito accanto alla Cantina Rotari o alla stazione di Mezzocorona (o arrivare qui in treno), e poi prendere la navetta gratuita che porta fino alla partenza della funivia.

La navetta è attiva nei weekend e festivi da maggio a novembre, dalle 8.45 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00 con partenza ogni 20 minuti dal parcheggio accanto alla Cantina (parcheggio di via Tonale). Qui tutte le info.

ponte sospeso di mezzocorona da sotto
Foto di Caterina Lavieri

Giro ad anello sulla strada delle Longhe e sentiero 500

Per i camminatori seri, quelli che devono conquistarsi sempre una meta (e che sono ben allenati) c’è la possibilità di arrivare al ponte sospeso a piedi e di fare così un giro ad anello. Il percorso è impegnativo sia per lunghezza che per dislivello, ma non ci sono particolari difficoltà tecniche, ci vuole solo gamba!

Si parte dalla località Ischie di Mezzocorona (stesso punto di partenza per la ferrata Giovanelli), dove si può lasciare la macchina.

Da qui si inizia a salire percorrendo la strada delle Longhe, che è una forestale in alcuni tratti molto ripida, ma lastricata. Dopo circa 4 chilometri si arriva al Bait del Manzi, avendo praticamente coperto già tutto il dislivello totale (circa 600 m).

ponte sospeso di mezzocorona
Foto di Caterina Lavieri

Da qui infatti il percorso è ormai “una passeggiata”! Si prosegue sempre dritto sulla strada in leggera pendenza, fino a raggiungere l’imbocco del ponte sospeso di Mezzocorona.

Dopo averlo attraversato si prosegue verso il Monte (volendo si può passare anche per la Skywalk), si supera l’arrivo della funivia fino ad arrivare alla Croce di Mezzocorona.

Da questo punto inizia la ripida discesa sul sentiero 500, che conduce in paese. Per chiudere il giro si cammina ancora su strada asfaltata in piano, fino a tornare al punto di partenza.

  • Giro ad anello percorribile in tutti e due i sensi (salendo dal sentiero e scendendo per la strada)
  • Lunghezza giro completo: 14 km circa
  • Dislivello del percorso: 700 metri con tratti molto ripidi
  • Tempi di percorrenza: dalle 4 ore e mezza alle 6 ore, tempo variabile a seconda del passo e delle soste
  • Passeggini: No
  • ATTENZIONE: percorso fattibile anche per chi non volesse attraversare il ponte, ma solo “vederlo”. Si può infatti proseguire sulla strada delle Longhe senza percorrere il ponte, fino al Monte.
ponte sospeso di mezzocorona
Foto di Caterina Lavieri

Il ponte sospeso in breve

  • Materiale: acciaio zincato e corten
  • Lunghezza ponte: 125 metri ca.
  • Profondità valle: 131 metri ca.
  • Anno di realizzazione: 2023
  • Passeggini: sì (ricordare che il ponte ha un fondo a griglia)
  • Il percorso può essere fatto anche con i cani, tuttavia dovete ricordare che il ponte ha un fondo a griglia e questo potrebbe dare fastidio ai vostri amici a 4 zampe.
vista sulla piana
Foto di Caterina Lavieri

Altre cose da fare sul Monte di Mezzocorona

La località di Monte di Mezzocorona è davvero incantevole, si trovano qui delle aree adibite a prato molto godibili nella bella stagione, dove poter fare picnic o prendere il sole.

Oltre al ponte sospeso e la Skywalk, ci sono dei parchi giochi per i bambini e diverse camminate possibili per tutte le gambe. Qui la mappa illustrativa con tutti i percorsi.

mappa monte di mezzocorona

Per esempio si può proseguire verso malga Kraun, oppure andare fino al Bait dei Manzi, o ancora salire verso la cima Roccapiana. Poco distante si trova anche la ferrata del Burrone Giovanelli.

Si può decidere di dedicare una giornata al Monte e prenderla con calma, ci si può fermare a pranzo in uno dei ristoranti dove preparano piatti della tradizione. Si può trovare qui un’ottima torta da patate, una specialità sorella dei tortei da patate, che non è sempre facile trovare al ristorante.

Potrebbe anche interessarvi: Il ponte tibetano in Val di Rabbi e Il ponte tibetano sul Garda

torta da patate monte di mezzocorona
Pranzo sul Monte – Foto di Marco Ioris

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...