Come si fanno gli Spatzle o gnocchetti tirolesi tanto buoni da perder la testa

Come si fanno gli Spatzle o gnocchetti tirolesi tanto buoni da perder la testa
5 (100%) 11 votes

Un piatto della tradizione altoatesina davvero molto amato anche in Val di Non e in tutto il Trentino, gli spatzle o gnocchetti tirolesi sono una di quelle cose che ringrazi il cielo di aver provato quando succede.

Come ormai sapete le nostre ricette sono quelle casalinghe di una nonna speciale con un grande amore per la cucina e che di solito fa tutti felici quando ci si siede alla sua tavola.

Oggi vi raccontiamo una ricetta amatissima di provenienza tedesca, come molte altre ricette amate in Val di Non, che vi darà grandi soddisfazioni …di gusto e con i vostri ospiti.

ricetta spatzle-gnocchetti tirolesi

 

Ingredienti per gnocchetti tirolesi

Originali

  • 2 uova
  • 100 ml di latte
  • 250 gr di farina bianca 00
  • sale q.b.

Verdi

  • 1 uovo
  • 200 gr di spinaci
  • 100 ml latte
  • 250 gr di farina bianca tipo 00
  • sale q.b.

Rossi

  • 1 uovo
  • 200 gr di rape rosse
  • 100 ml di latte
  • 250 gr di farina bianca tipo 00
  • sale q.b.

 

Come preparare gli Spatzle

Guarda la video-ricetta!

Come preparare gli spatzle originali

Metti la farina, 2 uova, il sale nel mixer o in una ciotola e inizia piano ad amalgamare il tutto aggiungendo il latte poco per volta questo perché potrai capire meglio quando l’impasto raggiunge la consistenza giusta. Non liquido ma abbastanza morbido da colare da solo da un cucchiaio.

La consistenza è importante per la buona riuscita degli spatzle quindi considera che la dimensione delle uova può influire o meno su quanto latte avrai bisogno di aggiungere. Tieni conto che il composto va inserito nella apposita “grattugia” e deve colare da solo attraverso i fori nell’acqua bollente. Una volta pronto l’impasto lascialo riposare una decina di minuti.

Dopo che il composto ha riposato, appoggia la grattugia per spatzle sulla pentola dove l’acqua salata bolle, aggiungi due grosse cucchiaiate di impasto nell’apposito spazio e muovilo a destra e sinistra in modo che caschino nell’acqua tanti piccoli gnocchetti, tieni a portata di mano un mestolo per scolare e, appena gli spatzle vengono a galla, toglili dall’acqua.

ricetta spatzle-gnocchetti tirolesi-tre impasti colorati

Come preparare gli spatzle verdi e rossi

A differenza degli originali negli spatzle verdi e rossi va messo un uovo solo perché una parte di umidità deriva dalla verdura aggiunta. Gli spinaci vanno lessati e scolati bene, si aggiunge un uovo e si frulla dopodiché si aggiungono sale e farina, infine lentamente il latte.

Per gli spatzle rossi si usa la rapa rossa bollita, il procedimento è lo stesso. Rispetto alla preparazione degli spatzle originali in questa versione il consiglio è di frullare insieme prima la verdura e l’uovo, e solo dopo aggiungere la farina e il latte.

Condimento

Come sempre il condimento può variare a piacere ma quello che ti proponiamo è quello che prevede di far imbiondire l’aglio, aggiungere poi la pancetta tagliata a piccoli pezzi (ma anche lo speck è speciale o salsiccia) un pizzico di pepe, vino bianco e un po’ di panna da cucina. Infine cospargere il piatto con grana trentino.

ricetta spatzli-gnocchetti tirolesi

 

Consigli per preparare gli spatzle

  • Gli spatzle si possono preparare anche la sera prima o di mattina, appena li levi dall’acqua bollente mettili in una ciotola con acqua molto fredda poi scolali. Al momento di servirli sarà sufficiente portare una pentola ad acqua ad ebollizione e mettere gli gnocchetti per un minuto.
  • L’attrezzo per fare gli spatzle si chiama spatzlehobel, è una sorta di grattugia con un carrellino che scorre a destra e sinistra. Si trova in negozi di casalinghi, specializzati e ben forniti, oppure si può acquistare online cercando “spatzlehobel” o “grattugia per spatzle”.
  • Se non hai l’apposito attrezzo per gli spatzle puoi ottenere un effetto simile con uno schiacciapatate a buchi larghi.
  • Ci sono anche altri modi di fare gli spatzli, lavorando sulla consistenza e che prevedono l’utilizzo di altri strumenti, una sorta di schiacciapatate e un tagliere particolare.
  • C’è una versione della ricetta che prevede l’uso dell’acqua invece che del latte, il procedimento è lo stesso.
  • Dopo essere stati cotti gli spatzle posso anche essere conservati in freezer.

spatzlehobel-grattugia forata per spatzle o gnocchetti tirolesi

 

Altre ricette tradizionali:

Come fare i canederli

Come fare i tortei da patate

Come fare gli strangolapreti

 

 

Credits: per tutte le immagini I Love Val di Non

Redazione

Creiamo progetti per il web, elaboriamo idee e strategie per il web marketing, esploriamo i social media e sviluppiamo contenuti. La Val di Non l'abbiamo conosciuta, studiata, amata. Ve la raccontiamo in un modo tutto nuovo. Per sapere cosa possiamo fare per la tua azienda Clicca qui

Potrebbero interessarti anche...